Skip to content

Filtering and Control by means of LMI optimisation

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Alessandro Cuzzola
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Ingegneria Informatica e Automatica
Anno: 2000
Docente/Relatore: Sergio Bittanti
Correlatore: CarloGhezzi
Istituito da: Politecnico di Milano
Dipartimento: Dipartimento di Elettronica e Informazione
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 155

This thesis is divided in two main parts. Part 1 (Chapters 2-6) deals with theoretical LMI concepts whereas in Part 2 (Chapters 7-9) we report some significant applications of LMI-LPV theory. The organisation is as follows. In Chapter 2 we present some significant tools that allow to reduce both classical and non classical control problems into an LMI framework: Shur Lemma, SProcedures, Projection Lemmas, Linear Fractional Transformations, etc. In Chapters 3, 4 and 5 we face the LMI filtering problem for LTI (Linear Time Invariant) systems, LPTV (Linear Periodically Time Varying) system and norm-bounded uncertain systems, respectively. In all these cases we will exploit the unbiasedness condition in order to achieve computationally light LMI synthesis procedures that can be applied to unstable systems as well. In Chapter 6 we present one of the most significant LPV-LMI techniques nowadays available (see [Sch99a]). This technique will be widely exploited in the second part of this thesis. We then turn to the application side. In Chapter 7 we pose the problem of rejecting periodic disturbances in helicopters and we propose to face this problem both by means of a gain scheduling approach of periodic controllers and by means of the LPV design technique described in Chapter 6. Another widely studied problem is represented by the trajectory tracking problem of mobile robots. We have considered this problem having the objective of designing the trajectory tracking control of mobile robot platforms ad the LABMATE platform available care of Laboratorio di Automatica of the Politecnico di Milano. As explained in Chapter 8, this non-linear control problem is faced by switching among LPV technique based on a grid procedure of the parameter space [Apk98]. Finally, in Chapter 9 we propose the use of the LPV technique described in Chapter 6 in order to face a particular type of deconvolution problem i.e. the problem of reconstructing the primary current of non-linear current transformers on the basis of the measurement of the secondary curren

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Chapter 1 Filtering and control via LMI optimisation 1.1 Introduction Several well-known problems of system and control theory can be reformulated as convex optimisation problems. This possibility appears advantageous when an analytical solution is not available. Indeed, the algorithms as the Interior Point Methods, which have asymptotic polynomial complexity, can be applied. Despite the fact that these techniques have been assuming a great relevance in the field of filtering and control of dynamic systems, many problems are still open: for this reason this particular research subject is very active in our days. These techniques, for which a fundamental reference is [Boy94], are known with the acronym LMI (Linear Matrix Inequality). LMI theory originates in Lyapunov s work of the fourties; it has been rediscovered in the sixties by a number of outstanding contributors, such as Kalman, Yakubovich, Popov and J. W. Willems. The importance of LMI can be appreciated recalling the possibility of tackling in a very simple and computationally advantageous way multi-objective problems by means of techniques based on a single quadratic Lyapunov function (see e.g. [Sch97a]). Nevertheless, it is well known that the issue of reducing the conservatism of these LMI techniques remains open to this date. There are many applications of LMI theory in the field of dynamic systems such as: uncertain systems ([Boy94]), robust least squares ([Elg97]), model predictive control ([Kot96]), failure detectability ([Fai98]), fuzzy control ([Kim97]). Nowadays, LMI is considered a fundamental tool for filtering and control of both Linear Time Invariant (LTI) systems and polytopic systems. A polytopic system is an uncertain system whose uncertainty, possibly time-varying, belongs to a polytope: the problems of filtering and control of these systems can be faced imposing for each vertex defining the uncertainty polytope an LMI constraint. In this case, the classical LMI techniques based on a single quadratic Lyapunov function turn out to be conservative: all the time, some new results towards the reduction of the conservatism for this particular class of uncertain systems have been already obtained (see e.g. [Shk99]). A further field in which LMI seems to be an effective tool is represented by periodic systems. Periodic systems have received an increasing attention in the last decades in a wide set of fields, see e.g. [Bit99b]. Also in the periodic context, LMI is recognised to be a valid and flexible tool to tackle multi-objective problems since it allows to alleviate required the computational effort. In fact the techniques today available in order to face control and filtering problems of periodic systems are mostly based on the necessity of finding the periodic solution of a Periodic Differential Riccati Equality (PDRE). This task is computationally heavy, whereas finding the periodic solution of a periodic LMI (see e.g. [Bit99a]) is decidedly computationally lighter. Furthermore, another significant feature of periodic LMI theory is represented by the fact that it represents a very effective tool in order to face periodic mixed filtering and control problems. On the contrary, mixed objectives can be hardly faced by means of classical filtering and control periodic techniques.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

robot
control
optimization
elettonica electronics
helicopters
filtering
informatics
transformers

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi