Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli allestimenti cechoviani di Luchino Visconti: analisi dei processi compositivi e della drammaturgia delle opere

Il teatro italiano nel secondo dopoguerra. Il lavoro di Luchino Visconti come regista teatrale. L' approccio di analisi testuale di Visconti nell'opera di Anton Cechov. Gli studi di Visconti ed i suoi collaboratori per i costumi e le scene. L'analisi del personaggio e il lavoro sull'attore.

Mostra/Nascondi contenuto.
Gli allestimenti cechoviani di Luchino Visconti 4 Premessa L’esordio teatrale di Cechov in Italia risale ai primi anni venti. Si potrà notare nelle pagine seguenti come queste prime rappresentazioni sui palcoscenici italiani abbiano incontrato delle resistenze dovute a profonde incomprensioni, da parte del pubblico ma anche della critica. Ciò che colpì fu soprattutto la mancanza di una vera e propria azione scenica: i personaggi, più che agire, sembrano inchiodati in una quotidianità che li schiaccia e che li rimanda a continue considerazioni esistenziali. In secondo luogo, gli spettatori si trovarono immersi in un’atmosfera insolita e sconvolgente; fu definita “grigia e stagnante” 1 , quella che in realtà è la vera sostanza del dramma e non un alone poetico esteriore delle cose. La presenza di questo elemento che circola nella scena di Cechov e che avvolge i suoi personaggi è resa percepibile attraverso pause, silenzi, sospiri, rimandi ad un passato nostalgico o ad un futuro pieno di speranze. L’esordio di Cechov in Italia, inoltre, risente delle manchevolezze e dei ritardi del teatro capocomicale da un lato e delle tradizioni veriste che si erano andate via via incrostando sempre di più 1 Sabatino Lopez in “Illustrazione Italiana”, marzo 1929

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Marcella Persichetti Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3016 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.