Skip to content

Problematiche del valore nelle assicurazioni vita

Informazioni tesi

  Autore: Stefano Pansolli
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2000-01
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Francesco Colombi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 258

La tesi è il frutto di più di un anno di lavoro, tra ricerca, stesura e... tempi tecnici di attesa richiesti dal professore. Offre la possibilità di approcciare al panorama delle assicurazioni per tutti coloro che lo ignorano e ne conoscono solamente gli stereotipi (più o meno quanto ne sapeva il sottoscritto prima di approfondire l’argomento!) e, al contempo, entra nello specifico di alcune problematiche peculiari e complesse (rischio di tasso, modelli valutativi, polizza come insieme di opzioni, etc.), rispondendo alle esigenze e curiosità di chi vuole approfondire alcuni argomenti specifici. Essendo stata scritta da un laureando in Finanza la tesi non è nata con l’intenzione di esaurire le tematiche più prettamente statistiche-attuariali dell’argomento (ad eccezione della prima appendice sulle opzioni), piuttosto è stata concepita per avere un taglio finanziario, in linea con il processo di integrazione tra mondo delle Assicurazioni e mondo della Finanza. Per tale motivo è anche presente in appendice un riferimento al tema dei metodi di valutazione d’azienda che può rappresentare un’utile sintesi esaustiva per tutti coloro che hanno necessità di fare chiarezza sulle tematiche tanto care a Luigi Guatri&Co.. Credo che il lavoro da me sudato (Agosto compreso, ahimè) possa darvi una mano ad abbreviare i tempi di ricerca sul tema delle Assicurazioni, delle Valutazioni d’azienda, della Gestione del Rischio etc.; a me personalmente la tesi è servita come trampolino di lancio per il mondo del lavoro (passando per un Master e uno stage alla RAS), spero che porti bene anche a voi che decidete di leggerla.
Più seriamente, e per punti focali, di seguito è sintetizzato il contenuto della tesi:
- i profili finanziari delle assicurazioni: il ruolo di intermediario finanziario delle compagnie di assicurazione;
- il sistema dei rischi di una gestione assicurativa;
- la gestione del rischio di tasso di interesse;
- i modelli di valutazione delle assicurazioni vita: il metodo dei multipli di mercato, il metodo del DCF, il metodo misto patrimoniale-reddituale, il metodo dell'Embedded Value, il metodo della somma di parti (SOP);
- il caso RAS: valutazione e andamento di mercato del titolo;
- appendice 1: embedded options;
- appendice 2: i metodi di valutazione d'azienda.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
LA COMPAGNIA DI ASSICURAZIONE E IL SUO RUOLO DI INTERMEDIARIO FINANZIARIO Gli intermediari finanziari svolgono nei moderni sistemi economi- ci fondamentali funzioni di collegamento tra i settori in avanzo e quelli in disavanzo, favorendo il processo di finanziamento degli investimenti. L intervento degli intermediari finanziari non si limita a trasmette- re risorse finanziarie qualitativamente uguali a quelle ricevute ma con- sta, bens , di un pi importante processo di trasformazione dei fondi, tale da favorire ulteriormente l incontro di domanda e offerta nel mer- cato dei capitali. Negli ultimi decenni, in particolare negli ultimi anni, l assicura- zione vita ha conosciuto, in tutti i paesi, profondi mutamenti tali da permettere di poter parlare, oggi, delle compagnie di assicurazione come di una delle principali figure moderne dell intermediazione finanziaria. Un tempo lo strumento assicurativo, all interno di un contesto eco- nomico caratterizzato da elevata stabilit , si limitava a fornire la garan- zia della conservazione del valore nominale delle somme assicurate e dell attribuzione di un prestabilito tasso tecnico, in linea con i valori di mercato. In particolare, la prospettiva di lungo periodo del risparmio assi- curativo portava le compagnie ad impiegare le risorse in investimenti che si limitavano a presentare caratteristiche speculari in termini di durata e, in genere, un basso livello di rischio; in un mercato finanzia- rio che forniva, ancora, un ristretto ventaglio di strumenti finanziari, le compagnie assicurative concentravano i propri investimenti in immo- bili e titoli a tasso fisso a lunga scadenza. Dal lato del passivo le compagnie di assicurazione si limitavano ad offrire contratti standard in cui la componente previdenziale era deci- 8 Profili finanziari delle Assicurazioni Vita

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi