Skip to content

La narrativa di Mario Pratesi

Informazioni tesi

  Autore: Stefano Guida
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Lettere
  Corso: Filologia moderna
  Relatore: Carmine  Chiodo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 153

L'opera narrativa di Mario Pratesi, lungamente ignorata, sottostimata o parzialmente incompresa dalla critica e dal pubblico, ha avuto una parziale rivalutazione nel corso del secolo scorso a partire dagli anni '40, a seguito cioè della riscoperta dello scrittore toscano operata da Vasco Pratolini. Il rinnovato interesse verso lo scrittore amiatino è testimoniato dalle (poche) riedizioni dei suoi lavori, tra le quali spicca la ristampa edita da Bompiani del romanzo L'eredità curata proprio dallo stesso Pratolini che poi sarà, tra gli altri, anche sceneggiatore del film La viaccia, diretto da Mauro Bolognini nel 1961 e direttamente ispirato a quello che viene comunemente considerato come il migliore tra i romanzi del Pratesi.
Sempre nel solco della riscoperta dell'autore vanno poi ad inserirsi alcuni lavori come monografie, oppure recensioni ed interventi critici di varia natura che vanno ad accompagnare le ristampe di racconti e romanzi sempre nella seconda metà del secolo scorso. La presente tesi intende far luce sulla produzione narrativa di Mario Pratesi, ad oggi uno degli autori meno conosciuti del secondo ottocento italiano, da sempre confinato entro la cerchia dei minori, attraverso lo studio delle frammentarie fonti bibliografiche e di materiali inediti.
Nel primo capitolo si tenta di dare una giusta collocazione all'opera dello scrittore all'interno delle tendenze letterarie e più in generale delle correnti di pensiero del suo tempo assumendo come punto di partenza i principali orientamenti critici emersi nell'ultimo secolo. Dopo un'attenta lettura e comparazione di tutte le fonti biografiche disponibili si tenta inoltre di fornire un quadro completo e cronologicamente preciso degli avvenimenti sia professionali che personali della vita dello scrittore, integrando attraverso la comparazione la frammentarietà delle fonti o talvolta correggendo gli evidenti refusi e le imprecisioni presenti nelle stesse. Scopo ultimo di questa prima parte è quello di far luce per quanto possibile sull'uomo oltre che sull'artista, mirando a tracciarne infine un quadro circa la personalità ed il pensiero.
I capitoli seguenti sono interamente dedicati all'analisi critica della produzione narrativa di Mario Pratesi, qui suddivisa in tre gruppi: i lavori della giovinezza, quelli più legati ad una dimensione rurale cioè, sono analizzati nel secondo capitolo, mentre il capitolo seguente, vero e proprio nucleo della tesi, prende in esame i lavori migliori, quelli che qui ho definito opere della maturità, nei quali il violento conflitto tra la dimensione rurale e quella cittadina con i suoi i suoi effetti, diventa oggetto privilegiato dell'indagine compiuta dallo scrittore. La quarta e conclusiva parte è invece dedicata a quei lavori (qui rappresentati da romanzo Il peccato del dottore) con cui lo scrittore amplia il proprio orizzonte d'indagine verso la dimensione borghese.
Ogni romanzo è analizzato rigorosamente in un continuo raffronto critico con il testo, nel tentativo di far emergere significati nascosti, approfondire temi ben noti e giungere a pertinenti valutazioni sullo stile e sul contenuto. Particolare attenzione è rivolta poi ai personaggi di ogni romanzo, alla lingua, allo stile, alla tecnica narrativa ed alla sua evoluzione.

Informazioni tesi

  Autore: Stefano Guida
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Lettere
  Corso: Filologia moderna
  Relatore: Carmine  Chiodo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 153

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione L'opera narrativa di Mario Pratesi, lungamente ignorata, sottostimata o parzialmente incompresa dalla critica e dal pubblico, ha avuto una parziale rivalutazione nel corso del secolo scorso a partire dagli anni '40, a seguito cioè della riscoperta dello scrittore toscano operata da Vasco Pratolini. Il rinnovato interesse verso lo scrittore amiatino è testimoniato dalle (poche) riedizioni dei suoi lavori, tra le quali spicca la ristampa edita da Bompiani del romanzo L'eredità curata proprio dallo stesso Pratolini che poi sarà, tra gli altri, anche sceneggiatore del film La viaccia, diretto da Mauro Bolognini nel 1961 e direttamente ispirato a quello che viene comunemente considerato come il migliore tra i romanzi del Pratesi. Sempre nel solco della riscoperta dell'autore vanno poi ad inserirsi alcuni lavori come monografie, oppure recensioni ed interventi critici di varia natura che vanno ad accompagnare le ristampe di racconti e romanzi sempre nella seconda metà del secolo scorso. La presente tesi intende far luce sulla produzione narrativa di Mario Pratesi, ad oggi uno degli autori meno conosciuti del secondo ottocento italiano, da sempre confinato entro la cerchia dei minori, attraverso lo studio delle frammentarie fonti bibliografiche e di materiali inediti. Nel primo capitolo si tenta di dare una giusta collocazione all'opera dello scrittore all'interno delle tendenze letterarie e più in generale delle correnti di pensiero del suo tempo assumendo come punto di partenza i principali orientamenti critici emersi nell'ultimo secolo. Dopo un'attenta lettura e comparazione di tutte le fonti biografiche disponibili si tenta inoltre di fornire un quadro completo e cronologicamente preciso degli avvenimenti sia 4

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi