Skip to content

L'internazionalizzazione del settore del lusso. L'approccio strategico e le politiche di marketing del marchio Bulgari

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Maria Antonazzo
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2000-01
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia delle Amministraz. Pub. e delle Istituz. Internaz.
  Relatore: Cosetta Pepe
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 250

Questa tesi è disponibile nelle seguenti traduzioni:

Bulgari Tesi Moda Il rapido e costante processo di globalizzazione ed omogeneizzazione della domanda di beni di lusso e la conseguente internazionalizzazione delle Aziende operanti sul mercato e le operazioni finanziarie che dal 1999 hanno caratterizzato il recente sviluppo del mercato del lusso, sono alla base della decisione di svolgere questo lavoro.
L’oggetto dell’analisi è quindi il mercato del lusso e le dinamiche di internazionalizzazione delle imprese che lo servono, circoscrivendo lo studio alle principali Aziende che legano la propria attività ai forti ritmi di crescita della domanda.
“Posso resistere a tutto, eccetto che alle tentazioni”, in questo aforisma di Oscar Wilde è contenuta molta dell’essenza del fenomeno del lusso: l’acquisto di questi prodotti prescinde infatti dei bisogni tangibili e si pone nell’ambito dei vaghi desideri. Il compito del marketing è quello di dare corpo a questi desideri trasformandoli in esigenze imprescindibili.
In tutti i casi in cui la persona è impegnata in una scelta, attraverso la quale si mira ad ottenere piacere, è fortemente motivata dal desiderio profondo di rispondere ad una necessità esistenziale: riservandosi dei momenti di piena soddisfazione. Il marketing deve dunque modificare la realtà creando dei bisogni dove questi non esistono. La creazione di bisogni è resa possibile da una politica di marketing internazionale mirata alla realizzazione di prodotti con caratteristiche uniche arricchiti da una precisa identificazione di marca che ne amplifica il valore.
L’affermazione del marchio a livello internazionale rappresenta per le Aziende del lusso la leva competitiva fondamentale su cui incentrare le strategie e le politiche operative.
Il lavoro è volto a studiare anzitutto le dinamiche che influenzano la domanda e la sua composizione internazionale. Quindi dopo avere individuato i principali raggruppamenti strategici si vogliono studiare le strategie e le leve operative, con cui le imprese si inseriscono nel contesto competitivo internazionale.
L’ottica con cui si osserva il mercato è obbligatoriamente internazionale poiché questo è l’unico contesto di riferimento per le Aziende che abbiano superato una soglia minima di sviluppo ed affermazione, in un settore che si scoprirà atipico rispetto ai mercati tradizionali e imprescindibilmente globale.
Metodologicamente dopo aver cercato di ricostruire la bibliografia sull’argomento, peraltro particolarmente frammentaria, si è proceduto ad una integrazione con dati reali, e ad una loro rielaborazione, sviluppando così i contributi precedenti e le teorie classiche del marketing internazionale.
Nella prima parte del lavoro si descrive, dunque, la realtà del mercato del lusso, dandone una chiara e puntuale rappresentazione sia dal lato della domanda sia da quello dell’offerta, andando a considerare le diverse dinamiche che le influenzano.
Si affronta quindi l’analisi delle strategie e delle politiche operative osservate e di quelle che sembrano le più coerenti con il contesto del mercato internazionale del lusso.
Nella seconda parte attraverso “Il Caso Bulgari”, si sono confrontano le osservazioni precedentemente sviluppate in via teorica con la realtà aziendale; il risultato è stato quello di trovare conferma per molte delle ipotesi formulate.
La tesi si muove, dunque, lungo un processo logico di passaggi successivi che dall’individuazione del marcato e delle sue dinamiche giunge a definire strategie e leve operative internazionali per competere efficacemente e posizionare un brand ai vertici delle aspirazioni umane, confrontando in una seconda fase quanto prospettato in via teorica con la realtà aziendale.
La scuola più attiva nello studio del marcato del lusso è quella francese i cui autori di riferimento sono principalmente: il Dubois, che con il suo lavoro ha fatto chiarezza sulle dinamiche che determinano il consumo, l’Allarès, cui si devono una delle più interessanti segmentazioni del mercato e alcune riflessioni sulla migliore strategia per servirlo e la prof.ssa Roux, particolarmente attiva nello studio degli effetti della strategia d’estensione produttiva e sulle opportunità di marketing offerte dalla ai brand dalla rete internet. Materiale molto interessante è stato reperito anche da una fonte italiana la Pambianco Strategie d’Impresa società di consulenza nel settore della moda, molto attiva nello studio e nella formulazione di strategie competitive.
Per quello che riguarda l’internazionalizzazione ci si è basati principalmente sui testi fondamentali di marketing internazionale, adattandoli alla specificità del mercato.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Premessa e metodologia Il rapido e costante processo di globalizzazione ed omogeneizzazione della domanda di beni di lusso e la conseguente internazionalizzazione delle Aziende operanti sul mercato e le operazioni finanziarie che dal 1999 hanno caratterizzato il recente sviluppo del mercato del lusso, sono alla base della decisione di svolgere questo lavoro. L’oggetto dell’analisi è quindi il mercato del lusso e le dinamiche di internazionalizzazione delle imprese che lo servono, circoscrivendo lo studio alle principali Aziende che legano la propria attività ai forti ritmi di crescita della domanda. “Posso resistere a tutto, eccetto che alle tentazioni”1, in questo aforisma di Oscar Wilde è contenuta molta dell’essenza del fenomeno del lusso: l’acquisto di questi prodotti prescinde infatti dei bisogni tangibili e si pone nell’ambito dei vaghi desideri. Il compito del marketing è quello di dare corpo a questi desideri trasformandoli in esigenze imprescindibili. In tutti i casi in cui la persona è impegnata in una scelta, attraverso la quale si mira ad ottenere piacere, è fortemente motivata dal desiderio profondo di rispondere ad una necessità esistenziale: riservandosi dei momenti di piena soddisfazione2. Il marketing deve dunque modificare la realtà creando dei bisogni dove questi non esistono. La creazione di bisogni è resa possibile da una politica di marketing internazionale mirata alla realizzazione di prodotti 1 Wilde O.(1992), “Aforismi”, Mondadori. 2 Per approfondimenti Serrat G. (1991), “Le produit de luxe;: somptuarie ou ostentatore?”, Revue Francaise du Marketing, n°132.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

brand
bulgari
internazionalizzazione
marketing
top brands
strategie d'impresa
settore del lusso
marketing dei beni di lusso

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi