Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il trading on line in Italia, situazione attuale e prospettive di sviluppo

Il trading on line in Italia: una ricerca che analizza i diversi operatori presenti sul mercato, le loro strategie, i servizi e i prodotti offerti e ne tenta una classifica anche alla luce di ciò che avviene nelle altre nazioni. Inoltre cerca di analizzare gli aspetti positivi, negativi, i vantaggi e le difficoltà per le banche ma anche per i clienti. Un estratto di questa tesi è stato utilizzato durante un convegno sull'Internet Banking tenutosi a Montecarlo nel Novembre 1999.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La volontà di presentare questo tipo di tesi nasce, innanzitutto, da un interesse per la realtà di Internet, che mi ha permesso di capire e conoscere le potenzialità che tale strumento ha se lo si considera come supporto all’attività dell’azienda e nuova modalità per svolgere le funzioni aziendali. La tesi non ha un taglio prettamente strategico: emergono comunque gli effetti che Internet può avere sulle strategie d'impresa, in quanto il lavoro ha anche lo scopo di far notare e conoscere i principali risvolti strategici di questi tipi di investimenti all'interno dell'impresa e in parte sul mercato, senza tuttavia analizzarli nel dettaglio; questo perché un'analisi approfondita dei risvolti strategici ha senso solo se si considera una precisa realtà aziendale nella quale si sia attuata o si voglia attuare questo tipo di strategia. Il lavoro lascia quindi spazio ad approfondimenti in diverse direzioni nell'ambito delle applicazioni di Internet per le differenti realtà bancarie italiane. Ogni qualvolta si assiste all'introduzione di un nuovo canale di comunicazione, le conseguenze che ne derivano possono sfiorare il concetto di rivoluzione culturale; proprio per questo, gli effetti sono percepibili sia nella realtà quotidiana, sia in ogni branca del sapere, e quindi anche in economia. La diffusione di Internet ne è una testimonianza. Anche l’introduzione della TV, 50 anni fa, innescò una piccola rivoluzione; con la differenza che mentre essa non trovò particolari ostacoli alla sua diffusione essendo un nuovo "modo" di diffondere l'informazione, ma soprattutto per il fatto che non vi erano alternative altrettanto valide e semplici da usare, oggi Internet stenta un po' a diffondersi, forse per la presenza di altri media, ma anche perchè il computer è uno strumento non da tutti conosciuto. Non dobbiamo dimenticare che mentre la TV nasce come mezzo di comunicazione di massa, Internet è un canale di comunicazione nato per scopi completamente diversi. È necessario inoltre, così come per la TV, un periodo nel quale chi è attivo sul media sia in grado di proporre nuovi strumenti per sfruttare appieno le possibilità del mezzo, e allo stesso tempo l'utente possa conoscerne l'esistenza e apprenderne il funzionamento; anche se, in realtà, proprio per l'interattività che Internet offre, risulta sempre più difficile fare una netta distinzione tra soggetti attivi e passivi sul media. La diffusione di questo strumento risulta comunque facilitata dal fatto che l'economia sta diventando sempre più information intensive; ovvero diviene sempre più importante la conoscenza, l'informazione e gli strumenti per diffondere questi "fattori produttivi" in modo veloce ed efficace. Uno dei vantaggi che Internet e le reti informatiche basate

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Pietro Fave' Contatta »

 

Questa tesi ha raggiunto 3522 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.