Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impresa bergamasca e la Net-economy: indagine su situazione e prospettive

L’obiettivo di questo studio è stato quello di individuare quali sono le vere opportunità di sviluppo che le tecnologie e-business offrono alle imprese bergamasche e quali sono i problemi connessi alla loro introduzione.
L’assunzione di base è stata la seguente: non è possibile analizzare in modo separato le soluzioni e-business implementate in un’azienda senza correlarle al particolare profilo dell’azienda stessa ed alle criticità connesse alla sua attività. La prospettiva di analisi adottata si è basata quindi su due riferimenti principali:
- i relational assets dell’azienda, ovvero le relazioni che essa intrattiene con soggetti- chiave (clienti, partner, fornitori, dipendenti) da una parte;
- le tecnologie e-business dall’altra.
E’ su una appropriata gestione dei suoi relational assets, supportata dalle soluzioni e-business implementate, che un’azienda crea valore e fonda il proprio vantaggio competitivo nella “Network- economy”: l’integrazione dei processi viene ottenuta tramite la condivisione della risorsa informazione su una comune piattaforma applicativa.
Si sono costruiti così due modelli interpretativi: un modello a matrice delle criticità connesse alla gestione dei relational assets dell’azienda ed un modello per le tecnologie e-business, le quali sono state ricondotte a tre macro-aree: tecnologie “di nodo”, tecnologie “di rete” ed “abilitatori”.
Dalla analisi dei dati si è desunto chiaramente che l’incontro tra l’impresa bergamasca e la Net-economy è avvenuto; il confronto con i dati nazionali ci mostra che il tessuto imprenditoriale bergamasco ha ormai intrapreso una strada differente (il livello di adozione delle tecnologie e-business è sempre superiore e quasi sempre pari al doppio o al triplo delle percentuali nazionali), che colloca la provincia di Bergamo in una posizione intermedia, più vicina alle nazioni dell’Europa centrale piuttosto che a quelle mediterranee. Ciò è avvenuto sostanzialmente per due motivi:
- le caratteristiche degli interlocutori delle aziende bergamasche, le quali presentano una elevata propensione all’export ed al consolidamento dei rapporti: ciò ha influenzato l’adozione di tecnologie e-business a supporto di relazioni tra soggetti distanti tra loro;
- le aziende bergamasche si sono complessivamente mosse di più, privilegiando soprattutto l’infrastrutturazione informatica interna e l’utilizzo delle applicazioni Internet-based.
L’adozione di tecnologie e-business è però avvenuta con modalità ed obiettivi differenti per quanto riguarda le PMI e le “grandi” aziende.

Mostra/Nascondi contenuto.
5PARTE PRIMA Sez.1:Internet La “SEZIONE 1 “ traccia un quadro complessivo delle tecnologie di rete e del loro impatto rivoluzionario sulle modalità di comunicazione. 1.1. La rete globale Figura 1:Schizzo della rete a commutazione di pacchetto nel Regno Unito di D. Davies (anni '60) 1 1 “Atlante del Cyberspazio- Mappe storiche di Arpanet ed Internet” Copyright 2000 Martin Dodge

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Ave Crotti Contatta »

Composta da 343 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 748 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.