Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le società di consulenza aziendale: la situazione attuale e le prospettive di sviluppo

La consulenza aziendale viene identificata come un’attività economica ad alta “intensità di conoscenza” e potenzialmente in grado di affrontare qualunque problema connesso con le organizzazioni complesse; il settore della consulenza aziendale conosce da anni un elevato dinamismo, con punte di sviluppo dell’ordine del 25% all’anno; ciò indica il crescente fabbisogno da parte delle imprese, di rispondere alle nuove esigenze espresse dai mercati, ormai sempre più orientati verso la globalità e quindi sempre più vari ed esigenti.
Alla base dell’analisi delle società di consulenza bisogna considerare l’emergere dell’economia dei servizi, la centralità della risorsa conoscenza per l’acquisizione di vantaggi competitivi sostenibili e lo sviluppo organizzativo delle imprese verso forme più flessibili ed efficienti; riguardo l’economia dei servizi, bisogna sottolineare l’importanza del processo di progressiva dematerializzazione delle attività della catena del valore riferito alle imprese che realizzano un’offerta articolata su elementi tangibili e intangibili.
Il crescente fenomeno della globalizzazione dell’economia, principalmente nell’area della produzione e della prestazione di servizi, ha così dato vita ad un nuovo modo di concepire la gestione dell’azienda; le imprese per essere competitive devono quindi acquisire competenze e conoscenze adeguate; ciò può avvenire attraverso la specializzazione del personale interno oppure esternalizzazndo alcune attività, chiedendo assistenza alle società di consulenza aziendale, che si collocano sul mercato con una combinazione d’offerta particolarmente complessa tanto nel contenuto dei servizi erogati quanto nelle modalità di erogazione dei servizi stessi.
Il presente lavoro analizza le attività e lo sviluppo delle società di consulenza aziendale, mettendo in relazione le nuove esigenze delle aziende con la capacità di risposta della consulenza aziendale; nel primo capitolo viene messo in risalto la natura di servizio professionale, che in quanto tale risulta essere molto complesso e in continua evoluzione, facendo una descrizione accurata delle tipologie di servizi offerti attualmente dalle società di consulenza.
Nel secondo capitolo vengono illustrate le fasi evolutive della consulenza aziendale nel tempo; sono stati poi analizzati il macroambiente, le interrelazioni settoriali e la concorrenza potenziale delle società di consulenza aziendale; nel terzo capitolo è stata condotta un’analisi di settore della consulenza aziendale e della sua evoluzione in Europa, in Italia e in Calabria; sono poi stati descritti i principali gruppi di clienti a cui la consulenza aziendale fa riferimento.
Nel quarto capitolo vengono analizzate le attività di consulenza nell’ambito della pubblica amministrazione e si è poi fatta un’ampia descrizione dei servizi di outsourcing, in particolar modo quelli relativi all’Information Technology.
Il quinto capitolo è dedicato all’approfondimento dei processi di sviluppo adottati dalle società di consulenza aziendale; è stata esaminata una realtà aziendale presente in Calabria nell’ambito della consulenza aziendale, la Ecocoop Project; sono stati così presi come temi di approfondimento alcune attività tipiche della consulenza aziendale riguardanti la Certificazione di Qualità e l’implementazione di tale processo nelle aziende.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 3 - Introduzione La consulenza aziendale viene identificata come un’attività economica ad alta “intensità di conoscenza” e potenzialmente in grado di affrontare qualunque problema connesso con le organizzazioni complesse; il settore della consulenza aziendale conosce da anni un elevato dinamismo, con punte di sviluppo dell’ordine del 25% all’anno; ciò indica il crescente fabbisogno da parte delle imprese, di rispondere alle nuove esigenze espresse dai mercati, ormai sempre più orientati verso la globalità e quindi sempre più vari ed esigenti. Alla base dell’analisi delle società di consulenza bisogna considerare l’emergere dell’economia dei servizi, la centralità della risorsa conoscenza per l’acquisizione di vantaggi competitivi sostenibili e lo sviluppo organizzativo delle imprese verso forme più flessibili ed efficienti; riguardo l’economia dei servizi, bisogna sottolineare l’importanza del processo di progressiva dematerializzazione delle attività della catena del valore riferito alle imprese che realizzano un’offerta articolata su elementi tangibili e intangibili. Il crescente fenomeno della globalizzazione dell’economia, principalmente nell’area della produzione e della prestazione di servizi, ha così dato vita ad un nuovo modo di concepire la gestione dell’azienda; le imprese per essere competitive devono quindi acquisire competenze e conoscenze adeguate; ciò può avvenire attraverso la specializzazione del personale interno oppure esternalizzazndo alcune attività, chiedendo assistenza alle società di consulenza aziendale, che si collocano sul mercato con una combinazione d’offerta particolarmente complessa tanto nel contenuto dei servizi erogati quanto nelle modalità di erogazione dei servizi stessi. Il presente lavoro analizza le attività e lo sviluppo delle società di consulenza aziendale, mettendo in relazione le nuove esigenze delle

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giovanni Di Tommaso Contatta »

Composta da 136 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8688 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.