Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il cibo: da "alimento" a "prodotto culturale"

La nostra indagine sui rapporti tra cibo e cultura ha bisogno di utilizzare approcci analitici, strumenti di indagini e prospettive culturali di vario genere. L'approccio etno-antropologico è quello forse più profondo del rapporto cibo-cultura; proprio per questo è in grado di mettere in luce sinapsi ancestrali, connessioni invisibili tra gli aspetti legati al bisogno fisiologico e quelli legati alla costruzione di mondi assiologici e di Weltanschaung che definiamo cultura.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo primo Il cibo: alimento e prodotto culturale. La nostra indagine sui rapporti tra cibo e cultura ha bisogno di utilizzare approcci analitici, strumenti d’indagini e prospettive culturali di vario genere per evitare di approdare ad affermazioni unilaterali, frutto di una visione scotomizzante del fenomeno. L’approccio etno-antropologico è, forse, quello più profondo al tema del rapporto cibo-cultura; proprio per questo è in grado di mettere in luce sinapsi ancestrale, connessioni invisibili tra gli aspetti legati al bisogno fisiologico e quelli legati alla costruzione di mondi assiologici e di Weltanschanung che definiamo cultura.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Margherita Nania Contatta »

Composta da 126 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 32892 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 57 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.