Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La ricusazione dell'arbitro: profili giuridici e deontologici

La tesi tenta di ricostruire la figura dell'arbitro sotto il duplice aspetto della disciplina giuridica e della deontologia anche attraverso lo studio di codici deontologici internazionali. Interessanti le problematiche sollevate dall'arbitro di parte o terzo arbitro.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 PARTE PRIMA PAR.I IL FENOMENO DELLA GIUSTIZIA ALTERNATIVA NEI SISTEMI CONTEMPORANEI (CENNI COMPARATISTICI) L’aumentare delle controversie civili e l’incapacità della giustizia civile di farvi adeguatamente fronte, sono alla base della ricerca di metodi alternativi di risoluzione delle controversie. Le Alternative Dispute Resolution methods (ADR) affondano le proprie radici nel Nordamerica dei primi anni Settanta con il delinearsi della mediation e della conciliation. 1 Negli Stati Uniti il favore nei confronti di strumenti privati di tutela ha dimensioni non paragonabili con quelle europee. Le ragioni sono varie: “Lo scarso rilievo del dogma della prevalenza della giustizia statale, la diffusione dell’arbitrato, la forza del movimento a favore del consumerism, e altri fattori ordinamentali di carattere generale”. 2 Sotto il nome collettivo ADR, sono raggruppati fenomeni anche molto diversi fra loro, ma ciò che più importa, accomunati dall’essere estranei all'esercizio della potestà giurisdizionale dello stato. 3 Sulla scia dell’esperienza nordamericana anche i Paesi della Comunità Europea si sono avvicinati alle ADR, questo è avvenuto principalmente seguendo due strade: da una parte, attraverso l’introduzione di soluzioni 1 Cfr.BUONFRATE A.-LEOGRANDE A., La giustizia alternativa in Italia tra ADR e conciliazione, in “Riv.arb”1999, p.375 ss. 2 VIGORITI V., Note su arbitrato e tutela d’interessi minori nell’esperienza italiana e comparativa, in “Riv.arb.”1998, p.450. 3 CHIARLONI S., Nuovi modelli processuali, in “Riv.dir.civ.”, 1993/I, p.279. Per un’elencazione degli istituti raggruppati nelle ADR: ID, op.cit., p.279 (Arbitration, Mediation, Neutral Fact- Finding, Mini- Trial, Summary Jury Trial, Moderated Settlement Conference).

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Romy Ricci Contatta »

Composta da 143 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3236 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.