Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La condizione giovanile ed il suo rapporto con la società adulta, con particolare riferimento all'aggregazione in gruppo

Questa tesi è frutto della collaborazione tra l'università di Urbino ed il Comune di Ancona al fine di promuovere un'indagine conoscitiva sulle realtà giovanili della città. La condizione adolescenziale rimane infatti uno dei terreni più accidentati da leggere ed interpretare. Si è cercato di individuare quali variabili sociali sono importanti per determinare, da una parte i bisogni di questa categoria di cittadini, dall'altra un progetto di intervento concreto in loro favore. Il testo divide i gruppi di adolescenti in gruppi informali (ossia quei gruppi che si incontrano nei bar, nelle piazze, nelle vie della città) e gruppi formali. In particolare in questo lavoro sono trattati i GRUPPI FORMALI CULTURALI.
Si è andato a studiare il significato di un gruppo di adolescenti, le sue forme di comunicazione, la sua struttura, il tipo dei rapporti che si generano al suo interno e come viene vissuto il contesto sociale (famiglia, educatori, città) nel quale è inserito. La tesi è formata da due parti: la prima che riprende le linee teoriche che ruotano attorno all'argomento, la seconda che è la parte sperimentale del lavoro condotto sul campo con interviste dirette ai gruppi culturali ed agli educatori della città di Ancona.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il Comune di Ancona, in collaborazione con la facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Urbino, ha bandito otto borse di studio (per altrettanti laureandi) al fine di promuovere un’indagine conoscitiva sulle realtà giovanili presenti nella città. La condizione adolescenziale rimane infatti uno dei terreni più accidentati da leggere e da interpretare, sia per il venir meno nel composito universo giovanile di vissuti unitari e omogenei, sia per la mancanza o l’inadeguatezza di categorie interpretative sintetiche, che siano in grado cioè, di far sintesi di una realtà complessa e frammentaria. Pur tenendo conto di questi limiti, si è cercato di individuare quali variabili sociali sono importanti per determinare, da una parte un’analisi dei bisogni di questa categoria di cittadini (con riferimento, in particolare, alle loro forme di aggregazione) e dall’altra un progetto di intervento concreto in loro favore. Va comunque messo in evidenza che obiettivo di questo lavoro non è proporre direttamente delle soluzioni per un’azione sul territorio, bensì dare, a chi di competenza, le basi e gli strumenti necessari per una loro eventuale formulazione.

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Federica Michini Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7465 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.