Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'attività di offerta fuori sede e a distanza di servizi e strumenti finanziari

La tesi presenta una dettagliata analisi degli artt. 30 e 32 del Decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58: ''Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria''. La disciplina in commento riguarda la promozione e il collocamento fuori sede e distanza di strumenti e servizi finanziari, mentre sono escluse dall'analisi le norme riguardanti il c.d. ''statuto del promotore finanziario'' ma anche l'attività extra moenia del soggetto banca.

La tesi affronta importanti problematiche riguardanti l'utilizzo di tecniche di comunicazione elettronica, quali Internet e la email. Tali strumenti sono sempre più impiegati per la promozione e il collocamento di strumenti finanziari (azioni, quote di fondi comune) e di servizi finanziari (negoziazione su titoli) da parte degli intermediari imponendo stringenti problemi di garanzia per il consumatore/investitore.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione - 1 - Introduzione Nel presente lavoro verr fornita una esposizione della normativa riguardante l’offerta fuori sede, ad esclusione delle norme concernenti il c.d. «statuto del promotore finanziario», facendo particolare riferimento alle innovazioni ad essa apportate dal T.U.F e alla normazione seconda- ria della Consob. L’intento Ł quello di analizzare compiutamente i profili strutturali legati all’attivit di offerta e le problematiche che sorgono, in particolare, nel suo concreto svolgimento. L’attivit di offerta fuori sede da parte degli intermediari dei servizi di investimento e dei prodotti finanziari, nonchØ l’attivit svolta dai pro- motori finanziari, non fanno parte dell’ambito applicativo della direttiva n. 93/22/CEE e sono, pertanto, rimesse alla disciplina disposta dal legi- slatore nazionale. La disciplina dell’offerta fuori sede, unitamente a quel- la dei promotori finanziari e a quella della promozione e collocamento a distanza, Ł stata introdotta dagli artt. 22, 23 e 24 del d.lgs. 415/1996 (c.d. decreto EUROSIM). Questa normativa Ł stata ora ritrascritta con alcune modificazioni nel T.U.F. agli artt. 30, 31 e 32.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Marco Cicconi Contatta »

Composta da 176 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2894 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.