Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il comportamento del consumatore

Analisi del comportamento del consumatore, in particolare della tripartizione del consumatore come individuo, come decisore e come elemento dell'ambiente, e sue implicazioni di marketing.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 CAPITOLO 1 INTRODUZIONE E STORIA DELL’ANALISI DEL COMPORTMENTO DEL CONSUMATORE 1.1 Nascita Fu già nel 1881 che lo psicologo sociale Gabriel Tarde introdusse un concetto legato strettamente all’analisi del comportamento, quello della psicologia economica. Tarde, che indirizzò dure critiche contro Adam Smith, mosse le sue osservazioni partendo dal presupposto secondo il quale l’uomo era un essere sociale e che l’interazione con la gente, dovrebbe essere la giusta base per una teoria del comportamento economico. Da allora e da quell’affermazione di strada n’è stata fatta e da un pensiero iniziale hanno preso corpo diverse discipline separate. Negli anni ’50 ci sono stati parecchi esempi di tentativi di associare le conoscenze di economia e quelle di psicologia, la maggior parte di essi fatti da economisti. 1 Invece, il primo e più importate psicologo ad aver intrapreso questa strada fu lo psicologo George Katona che nel 1975 cominciò un lavoro che contribuì, se non proprio alla teoria economica, almeno all’abbondanza di dati empirici su cui i modelli economici potevano essere testati. Inoltre, grazie al suo lavoro, molti psicologi scoprirono che il comportamento economico, che è la principale preoccupazione della psicologia economica, offriva interessanti spunti di ricerca 1 Van Raaij, Van Veldhoven, Waeneryd 1988 pp.3 ss.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giampiero Zironi Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 16193 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 25 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.