Skip to content

Generazione ed adattamento di piani attraverso grafi di pianificazione: sviluppo e sperimentazione di algoritmi basati su ricerca locale e backtracking

Informazioni tesi

  Autore: Ivan Serina
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in 8/3/2000
Anno: 2000
Docente/Relatore: Alfonso Gerevini
Istituito da: Università degli Studi di Brescia
Dipartimento: Dip Elettronica per l'Automazione
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 179

L'attività di ricerca ha avuto come obiettivo generale lo sviluppo e l'analisi sperimentale di tecniche efficienti di pianificazione "domain independent" per un agente (artificiale). Lo studio si è concentrato su algoritmi di natura generale ed applicabili ad una varietà di situazioni in cui l'evoluzione del mondo esterno rende necessaria la revisione di un piano formulato in precedenza, o la generazione di un nuovo piano.

Un agente di pianificazione operante in un mondo dinamico deve essere in grado sia di generare nuovi piani a partire da una descrizione delle azioni che può compiere, dallo stato del mondo corrente e dai particolari obiettivi da raggiungere, sia di adattare un piano precostituito per far fronte a situazioni impreviste (come ad esempio il fallimento dell'esecuzione di una azione pianificata).

I ricercatori hanno studiato la pianificazione sin dagli albori dell'Intelligenza Artificiale, realizzando numerose tecniche per la generazione di piani ed analizzandone approfonditamente la complessità computazionale. Tuttavia solo recentemente sono state individuate tecniche di una certa efficacia, che hanno portato alla realizzazione di numerosi pianificatori in grado di risolvere velocemente problemi caratterizzati da uno spazio di ricerca notevolmente più ampio di quello dei problemi affrontabili solo qualche anno fa.

Computazionalmente il problema di adattare un piano esistente ad una nuova situazione è, da un punto di vista teorico, difficile quanto quello di generare un piano completamente nuovo per raggiungere gli stessi goal (entrambi sono PSPACE-completi). Esistono tuttavia in pratica molti casi in cui un piano può essere "riparato" con modifiche circoscritte in tempi molto inferiori a quelli richiesti per la generazione di un nuovo piano globale. Questo processo può avvenire sia "off-line" (per adattare, ad esempio, un piano ricavato da una libreria di piani prima della sua esecuzione), sia "on-line" (per adattare, ad esempio, un piano durante la sua costruzione in un processo di tipo "mixed-initiative"; oppure per adattare un piano che viene invalidato durante la sua esecuzione). Una pianificazione off-line veloce è importante per esempio nel "case-based planning" ; mentre un adattamento on-line veloce è importante nel caso in cui durante l'esecuzione di un piano alcune azioni falliscono, oppure quando l'acquisizione di nuove informazioni modifica la conoscenza dell'agente sul mondo o i suoi obiettivi rendendo il piano corrente non più valido.

A tal proposito sono state sviluppate alcune tecniche innovative per adattare velocemente un piano: dato un piano in cui sono state individuate delle inconsistenze verra' avviato un processo di revisione, al fine di ottenere un nuovo piano corretto. In particolare sono state sviluppate:

- tecniche di "ricerca locale" che, partendo da un piano in cui sono presenti delle inconsistenze, attuano un processo iterativo di revisione che corrisponde a minimizzare una particolare funzione obiettivo;

- tecniche di "adattamento sistematico", che eliminano le inconsistenze presenti nel piano originale ripianificando all'interno di limitate porzioni del piano usando backtracking;

- integrazione di tecniche di ricerca locale e adattamento sistematico, sia per svolgere generazione di nuovi piani che per adattare un piano precostituito.

Le tecniche proposte sono state implementate in un sistema chiamato al fine di verificare l'efficienza delle tecniche proposte sia per la generazione che per l'adattamento di piani. I risultati di tali esperimenti indicano che GPG è in grado di risolvere efficientemente alcuni problemi di generazione che risultano estremamente difficili per altri pianificatori basati su planning graph, come Graphplan, IPP e Blackbox. Al fine di valutare le prestazioni di GPG nell'adattamento di piani, sono state considerate più di 250 varianti di alcuni problemi noti in letteratura ed utilizzati per testare le prestazioni di sistemi di pianificazione. Ciascuna variante è stata ottenuta cambiando uno o due fatti nella descrizione dello stato iniziale e/o stato finale (goal) del problema originale. GPG riceve quindi in ingresso la descrizione del problema modificato ed un piano per il problema originale che risulta essere non valido per il nuovo problema (tutte le varianti sono state costruite in modo da rendere il piano di ingresso non valido per il problema modificato). I risultati di questi esperimenti mostrano che, sotto certe condizioni, adattare un piano utilizzando GPG può essere fino a quattro ordini di grandezza più veloce di una ripianificazione completa (utilizzando IPP o Graphplan).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1Introduzione La pianicazione indipendente dal dominio é un processo di ricerca complesso e com-putazionalmente oneroso. Il suo obiettivo é quello di denire un insieme ordinato diazioni la cui esecuzione permette ad uno o piú agenti di raggiungere i propri goal.Sebbene i ricercatori abbiano studiato la pianicazione sin dagli albori dell'Intel-ligenza Articiale, gli ultimi sviluppi hanno rivoluzionato il settore con numerosipianicatori in grado di risolvere velocemente problemi caratterizzati da uno spa-zio di ricerca notevolmente piú ampio dei benchmark di solo qualche anno fa. Dueapprocci in particolare hanno suscitato molto interesse: l'algoritmo di pianicazione Graphplan [11]; metodi per la trasformazione di problemi di pianicazione in problemi di sod-disfacimento di formule proposizionali (SAT), risolti attraverso nuove tecnichedi ricerca sistematica e locale.1Questi approcci hanno diversi aspetti in comune ed entrambi possono sfruttare irecenti progressi nella tecnologia del soddisfacimento di vincoli e nella risoluzione diproblemi attraverso ricerca in generale. Come esempio rappresentativo, si consideriche il pianicatore Blackbox [57] richiede solo sei minuti per trovare un piano di 105azioni in un mondo con 1016 possibili stati.In questo capitolo verranno illustrati alcuni concetti base della pianicazione domainindependent, oltre che i principali risultati sui recenti approcci che hanno notevol-1Una tecnica di ricerca si dice sistematica se è in grado di esaminare completamente lo spaziodi ricerca ed una stessa congurazione non viene esaminata piú di una volta. Le tecniche di ricercalocale si basano sull'idea di muoversi da una congurazione ad un'altra scegliendo la prossima mossatra un insieme vicinato, che rappresenta l'insieme di congurazioni che possono essere ottenuteeettuando un cambiamento locale atomico alla congurazione corrente. Queste tecniche nontengono traccia delle mosse precedentemente eettuate (o ne memorizzano solo una piccola parte),quindi non sono in grado di determinare se una congurazione é già stata esaminata e possonoanalizzare piú volte la stessa porzione dello spazio di ricerca.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

adattamento di piani
generazione di piani
pianificazione domain independent
planning
pianificazione
agenti di pianificazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi