Skip to content

Analisi semiotica della grafica di impaginazione delle riviste femminili e costruzione dei percorsi di lettura. Il caso di Cosmopolitan nelle versioni italiana, americana e inglese

Informazioni tesi

  Autore: Sabrina Ruaro
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2000-01
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Ruggero Eugeni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 226

Questa tesi si propone di analizzare le strategie di orientamento del lettore all’interno della rivista Cosmopolitan mediante un confronto semiotico delle testate italiana, americana ed inglese.
In ambito semiotico, il filone di matrice strutturalista e greimasiano, di origine francese, apre una prospettiva d’analisi di tipo narrativo ed un approccio pragmatico nello studio della comunicazione, sia pubblicitaria che massmediatica (tv, radio e stampa), consentendo così di comprendere anche i più svariati comportamenti di consumo. A questo proposito, abbiamo trovato particolarmente interessanti alcuni studi di Eliseo Vèron circa i tipi di comunicazione e strategie utilizzate nei periodici femminili francesi che, insieme ad altro materiale, sono serviti da spunto per la nostra analisi. Sarà nostro compito dimostrare se, e quanto, le modalità di ricezione e fruizione dei messaggi o testi trasmessi, corrispondano in tutto, o almeno in parte, alle previsioni fatte durante il progetto editoriale. Del resto, una interrelazione tra mondo pratico e teorico è indispensabile per la riuscita ed il successo di qualsiasi tipo di messaggio e come meglio vedremo, la semiotica è una disciplina che, nel passare da un approccio teorico ad uno pratico, si è resa molto utile alle aziende ed al marketing per definire i modi più efficaci nell’effettuare una comunicazione, in funzione del tipo di target al quale ci si vuole rivolgere. Una volta però che il cerchio si è chiuso e la comunicazione desiderata è avvenuta, dovrebbero comunque tornare nuovamente in scena indagini di mercato “a posteriori” o interviste ai diretti consumatori, al fine di vedere se la ricezione e fruizione del testo è avvenuta veramente come l’emittente aveva, fin dall’inizio, sperato. Attraverso un modello di analisi semiotico ci sarà possibile scomporre il testo in più parti e individuare le tecniche adottate nell’incanalare l’osservazione della singola pagina e della testata nella sua globalità. Questo modello utilizza i tre livelli (plastico, figurativo e semantico), oltre ad un’analisi approfondita del testo pubblicitario. Quello che noi prenderemo maggiormente in analisi sono le costruzioni, le strutturazioni, l’impaginazione, i giochi di colore, di luce, le rappresentazioni grafiche, per cercare di scoprire e svelare, dietro a queste tecniche, un sottile ma ben studiato progetto editoriale nella determinazione del percorso di lettura. Il progetto editoriale di Cosmopolitan, la testata presa a modello ed in esame, è riportato nel secondo capitolo ed è il frutto delle nostre interviste alla direttrice, alle giornaliste, ai grafici ed ai pubblicitari ottenute in redazione, presso la sede della Mondadori. Verificheremo poi empiricamente, in un secondo momento, attraverso un’indagine limitata e di tipo prettamente qualitativo, le reazioni indicative dei lettori della rivista e se, nella modalità di ricezione del destinatario, sia individuabile un riscontro nei confronti della proposta dell’emittente.
Abbiamo deciso di analizzare una testata internazionale, del calibro di Cosmopolitan, perché è una rivista ormai centenaria in suolo americano ed ha una diffusione mondiale: questa può dunque considerarsi, oltre che un vero e proprio marchio, anche quasi un’istituzione. Ci interessava particolarmente un confronto tra versioni diverse della stessa testata per osservare come uno stesso progetto editoriale si modifichi in funzione della variabile socio-culturale.
Inoltre, in un mercato in cui i femminili sono sempre stati considerati di basso livello, vogliamo prendere in considerazione una rivista di ''classe A'', che dà un’immagine moderna di donna, non solo bella, come appare in copertina, ma anche vincente, lavoratrice, impegnata, coraggiosa, ottimista ed immersa nella vita sociale: il ruolo della donna oggi e, di conseguenza, i periodici femminili sono effettivamente cambiati!

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Questa tesi si propone di analizzare le strategie di orientamento del lettore all’interno della rivista Cosmopolitan mediante un confronto semiotico delle testate italiana, americana ed inglese. In ambito semiotico è possibile distinguere chiaramente due filoni e due scuole di ricerca. Uno americano, di stampo peirciano, si avvicina alla scienza logica e tende ad essere nominalista, normativo e classificatorio nei segni e manifestazioni superficiali del linguaggio, ma con l’andare del tempo ha già mostrato i suoi limiti. L’altro, sviluppatosi più recentemente in suolo francese, è di matrice strutturalista e greimasiano. Si apre con esso una nuova prospettiva d’analisi di tipo narrativo che permette un approccio pragmatico nello studio della comunicazione, sia pubblicitaria che massmediatica (tv, radio e stampa) e consente di comprendere anche i più svariati comportamenti di consumo. E’ a questo secondo filone di ricerca che noi faremo abitualmente riferimento nel corso di questo lavoro, avendo trovato, ad esempio, particolarmente interessanti alcuni studi di Eliseo Véron circa i tipi di comunicazione e strategie utilizzate nei periodici femminili francesi che, insieme ad altro materiale, sono serviti da spunto per la nostra analisi. L’ultima evoluzione in questa direzione si è avuta con la nascita della cosiddetta “sociosemiotica”. Questa prende in considerazione le diverse situazioni culturali e sociali entro cui i nuovi fenomeni di comunicazione vogliono inserirsi. Riteniamo che l’approccio della sociosemiotica, che sottolinea l’importanza del contesto, sia da tenere ben presente, in vista dell’obiettivo di questa tesi: sarà nostro compito dimostrare se, e quanto, le modalità di ricezione e fruizione dei messaggi o testi trasmessi, corrispondano in tutto, o almeno in parte, alle previsioni fatte durante il progetto editoriale. Del resto, una interrelazione tra mondo pratico e teorico è indispensabile per la riuscita ed il successo di qualsiasi tipo di messaggio. Come meglio vedremo, la semiotica è una disciplina che, nel passare da un approccio teorico ad uno pratico, si è resa molto utile alle aziende ed al marketing per definire i modi più efficaci nell’effettuare una comunicazione, sempre in funzione del tipo di target al quale ci si vuole rivolgere. Una volta però che il cerchio si è chiuso e la comunicazione desiderata è avvenuta, dovrebbero comunque tornare nuovamente in scena indagini di mercato “a posteriori” o interviste ai diretti consumatori, al fine di vedere se

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analisi semiotica
brand image
cosmopolitan
periodici
riviste femminili
stampa periodica
grafica di impaginazione
periodici femminili

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi