Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Net-tv: una proposta di convergenza multimediale

La convergenza multimediale sarà il futuro nel settore della comunicazione, dell'informazione e dell'entertainment.
Nel XXI secolo i mezzi di comunicazione tradizionali, come la stampa, la radio, il cinema e la televisione, si incontrano con i new media, dando vita a delle integrazioni sperimentali, a delle contaminazioni innovative. Il fenomeno della convergenza non è nuovo nel campo dei mass media. Ogni mezzo di comunicazione di massa nasce e si sviluppa sulla base dell'esperienza degli altri media che lo hanno preceduto, acquisendone i punti di forza e rimescolandoli in modo tale da far perdergli il loro ''status naturale''. Il nuovo millennio nasce però all'insegna di un nuovo mass media, Internet, la ''Rete delle reti''. Convogliando in sé tutte le modalità comunicative e tecniche dei mass media che lo hanno anticipato, Internet è diventato il nuovo punto di riferimento dell'universo media. Elemento costante dei nuovi incontri massmediali è quindi la Rete, che grazie alla sua flessibilità e alla sua natura camaleontica, è capace di adattarsi alle peculiarità degli altri mezzi di comunicazione, facendosi così ogni volta televisione, giornale, radio, etc, etc.. Il mezzo di comunicazione di massa, che più degli altri, è presumibilmente destinato a convergere con la Rete è la tv.
La convergenza tra i due media può essere sviluppata in due modi diversi: da un lato con l’ingresso dei collegamenti alla Rete sull’apparecchio televisivo, con set-top-box dedicati; dall’altro lato con la trasmissione di contenuti televisivi in Internet, per la visione su Pc.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 La convergenza multimediale sarà, assai probabilmente, il futuro nel settore della comunicazione, dell'informazione e dell'entertainment. Alle soglie del XXI secolo i mezzi di comunicazione tradizionali, come la stampa, la radio, il cinema e la televisione, si incontrano con i new media, dando vita a delle integrazioni sperimentali, a delle contaminazioni innovative. Il fenomeno della convergenza non è nuovo nel campo dei mass media. Ogni mezzo di comunicazione di massa nasce e si sviluppa sulla base dell'esperienza degli altri media che lo hanno preceduto, acquisendone i punti di forza e rimescolandoli in modo tale da far perdergli il loro "status naturale". In questo processo non manca, quindi, il fattore "selezione", che sancisce l'estinzione o l'evoluzione dei "vecchi" mezzi, la cui geografia è ridisegnata e continuamente messa in discussione dall'ultimo nato tra i media. Per decenni lo scettro in ambito massmediale è stato detenuto dalla televisione, medium che più degli altri ha caratterizzato il secolo passato, divenendo sia uno "specchio" impietoso dei mutamenti socio-culturali che una "coscienza critica" davanti agli scempi umani. Il nuovo millennio nasce però all'insegna di un nuovo mass medium, Internet, la "Rete delle reti". Convogliando in sé tutte le modalità comunicative e tecniche dei mass media che lo hanno anticipato, Internet è il maggior candidato a diventare il nuovo punto di riferimento dell'universo media. Elemento costante dei nuovi incontri massmediali sarà quindi la Rete, che grazie alla sua flessibilità e alla sua natura camaleontica, sarà capace di adattarsi alle peculiarità degli altri mezzi di

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Veronica Mazza Contatta »

Composta da 164 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3920 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.