Skip to content

I libri I-IV delle Origines di Catone

Informazioni tesi

  Autore: Luigi Fattore
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Napoli
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lettere
  Relatore: Enrico Flores
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 130

I LIBRI I-IV DELLE ORIGINES DI CATONE

Le Origines di Catone sono un’opera fondamentale della letteratura latina, dal momento che esse costituiscono il primo esempio di storiografia in prosa latina. Prima di esse c’erano stati gli illustri esempi di Nevio ed Ennio, che tuttavia scrivevano in versi, e di Fabio Pittore e Cincio Alimento che, rivolgendosi ad una élite acculturata, preferirono utilizzare la lingua greca.
Ma non solo per questo le Origines costituiscono una novità. In tale lavoro Catone utilizza un metodo di indagine innovativo, almeno nei primi tre libri, che si occupano della nascita e della crescita delle varie civitates italiche che Roma ha nel tempo inglobato nel suo Stato.
Dal IV libro in poi, sembra che si torni ad un metodo storiografico più tradizionale, tanto che alcuni studiosi hanno messo in dubbio la reale unità dell’opera.
Le Origines sono un lavoro prezioso anche per lo studio della storiografia successiva, dal momento che soventemente gli storici di età repubblicana e imperiale, in special modo Sallustio e Livio, si rifanno ad esse. Dal punto di vista linguistico, esse forniscono un ottimo esempio di latino arcaico, tanto più che di frequente i frammenti in nostro possesso ci sono stati tramandati dai grammatici proprio per l’uso di parole o espressioni ormai desuete.
Nella presente tesi si analizzano i frammenti relativi ai primi quattro libri dell’opera, avendo come base il testo di H. Peter “Historicorum Romanorum Reliquiae”. Si fa riferimento ai numerosi problemi di tipo filologico, storico, linguistico, ideologico che le Origines pongono, tenendo conto dei contributi dei vari studi moderni che hanno per oggetto tale opera e avanzando in più punti originali interpretazioni e chiavi di lettura.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 UN BREVE CENNO BIOGRAFICO Per chi cominci senex 7 a scrivere un� opera, � inevitabile che quest� ultima si configuri come una summa delle proprie esperienze ed idee. Si rende pertanto necessario, nell� approcciarsi ad un lavoro come le Origines, cercare di comprendere la figura storica di Catone, tanto pi� che egli, per la propria atipicit�, � stato a lungo ammirato o criticato, e tale atipicit� ha riversato in toto nelle Origines. Baster� accennare ad alcune esperienze chiave della sua vita che illumineranno sul suo modo di concepire la storia, seguite attraverso il lavoro di Della Corte 8 . Uomo di provincia (Tusculum, 234 a.C.) e per di pi� novus, fu educato tra stenti e fatiche, forgiandosi in tal modo un carattere duro e tenace, con una vita tutta legata alla terra. Profonda rottura dovette portargli la chiamata alle armi a 17 anni; ma quella fu l� inizio di una folgorante carriera. Si mise in mostra, senza per� venir meno alla sua originaria semplicit�. Stretta amicizia con Valerio Flacco, si gett� con risultati sorprendenti nella politica. Due astri in ascesa si vennero allora a scontrare: Catone, fiero della sua umilt� di origine e di modus vivendi; Scipione, caratteristico prodotto dell� aristocrazia, vivente nel lusso e nell� ostentazione di s�, osteggiato per tali motivi non solo da Marco Porcio, ma anche da altri intellettuali di prestigio (Nevio e Plauto). Impegnato in guerra in Sardegna, Catone incontr� e port� alla ribalta il futuro poeta Ennio, il quale, per�, giunto a Roma si leg� all� avversa fazione. La delusione dovette essere grande, e non si va lontano dal vero ipotizzando 7 Nep. Cato 3,3 8 F. DELLA CORTE, Catone Censore, Firenze 1969

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

storiografia arcaica
letteratura latina
storiografia
storia antica
origines
marco porcio catone
guerre puniche
storia romana

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi