Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi dei ribotipi dei ceppi di Escherichia coli isolati dal lago di Varna (Bz)

Questa ricerca si propone di determinare le cause della contaminazione batterica delle acque del lago di Varna, confrontando i campioni prelevati dall'acqua del lago con quelli delle possibili fonti di contaminazione. Dai campioni raccolti si è proceduto all'isolamento di E. coli e ogni isolato è stato poi sottoposto a ribotipizzazione con il Riboprinter. I fingerprinting ottenuti dai ceppi di E. coli, isolati dai campioni d'acqua, sono stati confrontati con quelli delle possibili fonti d'inquinamento del lago, valutandone la somiglianza per definire l'origine della contaminazione microbiologica dell'acqua.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1. INTRODUZIONE 1.1. Il lago di Varna Figura 1 Cartina della zona di Bressanone in cui è stato evidenziato il lago di Varna Il lago di Varna si trova nell’omonimo comune dell’Alto Adige, non lontano dalla città di Bressanone (fig. 1) ad un’altitudine di 712 m s.l.m. Il bacino idrografico a fondale basso, ha una superficie di circa due ha e una profondità massima di circa 3,5 m. Il lago, che presenta carattere palustre è privo d’effluente superficiale, ha un deflusso sotterraneo ed è caratterizzato da un regime idrogeologico irregolare. Anche il ricambio naturale del lago è molto lento ed è garantito da un piccolo ruscello sorgivo e da una conduttura artificiale, che preleva l’acqua dal vicino Rio Spelonca.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Laura Cavalletti Contatta »

Composta da 48 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1581 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.