Skip to content

Analisi di un delirio. Intorno a Schreber

Informazioni tesi

  Autore: Gaia Carla Bagnasacco
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2000-01
  Università: Università degli Studi di Siena
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lettere
  Relatore: Giacomo Magrini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 135

“Analisi di un delirio” è un testo moderno che tenta di raccontare lo sviluppo di un delirio guardandone però i meccanismi e il vissuto del soggetto, in questo caso la vita di un personaggio di fine ‘800, Daniel Paul Schreber, e di tutti coloro che scrissero di lui, in particolare alcuni psicanalisti del suo stesso periodo e di oggi, Freud, Jung, Schtazman, Lacan, Hillman e lo psichiatra dr Flechsig.

Schreber è infatti un personaggio molto studiato nei primi del '900, non solo da Freud stesso che prenderà il suo caso a conferma della sua teoria sulla paranoia ma anche da intellettuali e filosofi. La sua vita di giudice esemplare e figlio di noto Pedagogo e il suo successivo internamento in manicomio, prima volontario e poi forzato, il difficile rapporto con il padre, la morte del fratello, l'impossibilità di aver bambini ... queste forse solo alcune delle cause di un processo paranoico che colpisce i nervi del soggetto il quale però rimane convinto di essere 'normale'.

Memorie di un Malato di Nervi, rappresenta un testo autobiografico da un lato e filosofico dall'altro in quanto racchiude la storia di un delirio inconsapevole. Il Presidente Schreber racconta se stesso e la sua visione del mondo a testimonianza della sua lucidità mentale.

Lo scopo del testo è quello di raccontare un soggetto seguendo il più possibile le modalità del teatro e della messa in scena, rispettando quindi alcune caratteristiche drammaturgiche nella scelta degli episodi biografici inseriti.

Uno scrittore comunica al pubblico la sua ricerca sulla vita di Daniel Paul Schreber attraverso un computer collegato a uno schermo chiamando in causa gli psicanalisti che lo studiarono, che prendono corpo sulla scena grazie alla trasposizione possibile tra fantasia e messa in scena, propria di ogni finzione narrativa.
Una volta giunti sulla scena rivestono il proprio momento storico e le proprie teorie affermate.

Sono proprio gli psicanalisti a guidare lo scrittore nella rivisitazione della patologia del Presidente, ognuno affermando le proprie riflessioni sul caso.

Daniel Paul Schreber, che appare al pubblico nei diversi momenti prima e durante la sua malattia ma anche nel rapporto con la moglie che fu una figura chiave nella vita del presidente. Gli episodi trattati sono tutti presi dalle Memorie scritte da Schreber stesso durante la sua penultima permanenza in una casa di cura.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2 Nota dell’autrice La stesura di questo testo � nata quasi per gioco e col tempo si � trasformata invece in un lavoro che mi ha coinvolto sempre di pi�. L�interesse per il teatro � alle spalle di tutta la narrazione ma non c�� solo quello, c�� anche il desiderio di voler capire quello che hanno attraversato tante persone che spesso sono state chiuse in manicomio senza un�esatta motivazione se non quella di condurre una vita mentale lontana dalle leggi di pensiero comuni ma non per questo meno importanti. La convinzione forse che la vita corra lungo una sottile soglia che separa la ragione dall�istinto e che quest�ultimo sia spesso il motore scatenante del �tragico�, mi ha sempre accompagnato, soprattutto in questi ultimi anni in cui si sente parlare quotidianamente di gesti estremi compiuti dai figli nei confronti dei genitori o di persone che hanno condotto una vita �normale� per poi improvvisamente esplodere in un atto insolito. Tutto questo, al di l� di ogni considerazione, � una realt� con cui spesso ci dobbiamo confrontare. Non sapendo da quale parte iniziare, ho cominciato a scrivere queste pagine. Al centro la figura di un uomo, Daniel Paul Schreber, che potrebbe rappresentare o essere chiunque, la cui storia ha avuto eco in tutto il Novecento.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

daniel paul schreber
teatro
psicoanalisi
sigmund freud
carl gustav jung
testi teatrali
presidente schreber
james hillman
memorie di un malato di nervi di nervi
morton schatzman

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi