Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sistema operativo real time e librerie applicative per sistemi embedded

Grazie a questo software, un utilizzatore di microcomputer basato su Hitachi H8 può contare su un sistema operativo multitasking real time completamente preemptive e su due librerie di funzioni che gli consentono la gestione, in maniera del tutto trasparente dal punto di vista hardware, delle periferiche più comuni per un sistema interattivo: una tastiera ed un display. Con questi strumenti a disposizione si può realizzare in poche ore un’applicazione dalle brillanti prestazioni e di facile ottimizzazione, senza contare i benefici apportati in termini di leggibilità del software, che diventa dunque di assai facile manutenzione.

Mostra/Nascondi contenuto.
Licursi David INTRODUZIONE IV INTRODUZIONE Il presente elaborato è frutto di uno studio sui sistemi embedded redatto nell’ambito dell’attività di tirocinio da me svolta presso SofTec Microsystems S.r.l., da anni leader nello sviluppo di emulatori in-circuit e sistemi di sviluppo per microprocessori. SofTec proponeva, per la prima volta nella sua storia, logiche embedded basate su microcontrollori Motorola 68331 ed Hitachi H8/3003 con un nutrito numero di function packs, cioè di schede periferiche atte all’interfacciamento con l’ambiente esterno. Mi sono inserito nel processo produttivo successivamente allo sviluppo dell’hardware e precisamente nella fase di sbroglio dei PCB e di realizzazione delle librerie software, dei drivers software e manualistica relativa. La scelta del prodotto su cui operare è subito caduta sulla scheda ECS8B descritta in appendice che, grazie alle potenzialità dell’esuberante microcontrollore Hitachi H8/3003, offre: § Sedici I/O TTL; § Due ingressi analogici; § Interfaccia per tastiera e display LCD; § Due porte seriali RS 232 ed una RS 485; § Connettore a 30 pins per eventuali espansioni a mezzo function packs (bus dati, bus indirizzi e IRQs); § Fino a 512 KB di memoria FLASH per il codice; § Fino a 512 KB di memoria SRAM per i dati; § 128 bytes di memoria EEPROM; § Fino a 32 KB di memoria SRAM di backup. Un monitor ECM83 residente in FLASH, grazie ad una nutrita libreria di comandi, consente, connessa la scheda ECS8B ad un PC host, l’upload ed il download del software oltre ad offrire funzionalità per il monitoraggio del sistema e supporto al debug del software. Piuttosto completo, tale hardware offriva interessanti spunti di approfondimento e disponeva già on board delle funzionalità necessarie alla realizzazione di molte e notevoli applicazioni. Tipicamente una scheda embedded quale quella considerata interagisce con il sistema nel quale viene inserita grazie agli elementi evidenziati nel seguente diagramma: Microcomputer embedded ECS8B Tastiera a matrice Sistema Operativo Schede di espansione LCD Display I/O Analogici Comunicazioni Seriali Asincrone I/O Digitali Sistema embedded

Diploma di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: David Licursi Contatta »

Composta da 147 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2011 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.