Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sviluppo di attuatori in fibra piezoceramica

il lavoro si occupa della progettazione (analitica e numerica di tipo ad elementi finiti) e della messa a punto di una tecnologia ottimale e ripetibile per la produzione di attuatori in fibra ceramica piezoelettrica con elettrodo interdigitato utilizzabili in particolar modo per l'attuazione di pannelli nelle applicazioni di controllo attivo delle vibrazioni (riduzione dei rumori, aumento dei valori di carico critico, flutter di pannello).

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Capitolo 1 Introduzione 1.1 Inquadramento del lavoro Nel campo delle costruzioni aeronautiche e spaziali è sempre più pressante l’esigenza di introdurre innovazioni atte a migliorare le prestazioni del velivolo: un strada spesso seguita per giungere a tale risultato è l’introduzione di sistemi di controllo attivi delle strutture. In ambito aeronautico, ad esempio, è spesso fondamentale riuscire a ridurre il livello di vibrazioni all’interno della fusoliera allo scopo di migliorare il comfort dei passeggeri e dell’equipaggio; stesso discorso vale in campo automobilistico per limitare le vibrazioni prodotto dal motore e migliorare quindi l’abitabilità della vettura. Le vie percorribili sono quelle del controllo passivo e di quello attivo. Nel primo caso l’utilizzo di meccanismi di dissipazione dell’energia, realizzabili tramite smorzatori e di materiali compositi che posseggano un certo smorzamento intrinseco, risulta essere il più efficace metodo applicabile. D’altra parte, lo sviluppo sempre più rapido di sistemi di elaborazione digitale ha consentito anche l’affermarsi delle tecniche di controllo attivo. Un esempio consiste nell’utilizzo in campo aeroelastico, allo scopo di estendere l’inviluppo di volo aumentando il valore della velocità di flutter e alleviando i carichi dovuti alle raffiche.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Franco Ronchi Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1227 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.