Skip to content

Il percorso della notizia. Il ruolo delle agenzia d'informazione nelle dinamiche della comunicazione globale

Informazioni tesi

  Autore: Elena Maddalena
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi di Firenze
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Politiche
  Relatore: Carlo Sorrentino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 192

L’informazione giornalistica internazionale costituisce oggi un elemento fondamentale del mercato mondiale della comunicazione ed è spesso avvicinata a concetti quali il capitalismo moderno, il processo di globalizzazione e la mercificazione delle notizie.
La notizia costituisce il fulcro, la fonte primaria e l’unità principale del processo d'informazione e molti studiosi si sono, concentrati nello studio sistematico dell’informazione e degli attori coinvolti nel mondo dell’informazione.
Di solito, un qualsiasi individuo ricondurrà la diffusione di una notizia alla lettura di un quotidiano, all’ascolto di un giornale-radio o alla visione di un telegiornale, trascurando il ruolo dell’agenzia di stampa. Nonostante l’importanza delle agenzie d’informazione questi organi hanno ricevuto un’attenzione minore dalla letteratura.
L’invisibilità delle agenzie d’informazione, che operano dietro ai mezzi d’informazione e non raggiungono mai l’audience in modo diretto, non riduce la loro importanza quali istituzioni chiave in ogni sistema d’informazione. Sono infatti gli unici intermediari in grado di raggiungere ogni mezzo di comunicazione.
Alle agenzie di stampa ed al flusso dell’informazione è dedicata questa tesi, nel tentativo di investigare le dinamiche dell’informazione ed i percorsi della notizia nel sistema dei media della comunicazione.
L’approccio alla ricerca partirà dal mercato globale dell’informazione e comunicazione sviluppatosi nel ventesimo secolo. La comunicazione su scala planetaria ha creato un’interazione ed un’interdipendenza maggiore fra gli stati ma, al contempo, ha emarginato vaste zone del pianeta che non hanno un facile accesso alle reti di comunicazione. La risposta politica alle disuguaglianze si è avviata a cavallo tra gli anni ‘70 e ‘80 attraverso l’UNESCO e in particolare tramite una serie di dibattiti sul tema di un “Nuovo ordine mondiale di informazione e comunicazione” (NWICO).
Nella prima parte della tesi verrà tratteggiato il contesto storico e sociale, che ha portato all’affermazione di un mercato globale dell’informazione in cui le agenzie di stampa hanno acquistato una posizione centrale, inoltre saranno analizzati i temi principali affrontati durante il dibattito sul flusso di informazione internazionale.
Il secondo capitolo della tesi è dedicato all’attuale sistema delle agenzie di informazione, in particolare al ruolo delle telecomunicazioni e delle nuove tecnologie che hanno permesso all’informazione di muoversi su piani transnazionali. Inoltre, al fine di chiarire le dinamiche che hanno permesso a tre agenzie di informazione, la Associated Press, la Reuters e la Agence France Presse, di imporsi nel sistema dell’informazione, verrà ricostruita la storia delle tre agenzie.
Il terzo capitolo cercherà di stabilire un legame fra le cornici teoriche della comunicazione ed il mercato dell’informazione, inoltre dedicherà una sezione ad ai i criteri che rendono un qualsiasi evento notizia.
La sezione finale della tesi si concentra sullo studio di un caso, rappresentato dalle agenzie di informazione nei paesi dell’Europa centro-orientale, nello specifico le agenzie di stampa, presenti in Ungheria, Repubblica Ceca e Polonia.
La scelta di analizzare tali organi di informazione è legato alle trasformazioni politiche e sociali che i paesi in questione stanno attraversando, dopo la caduta dei regimi socialisti.
Attraverso un’analisi approfondita di tre agenzia di stampa dell’Europa centro-orientale si cercherà di ipotizzare possibili sviluppi futuri delle agenzie di stampa prese in esame, nel tentativo evidenziare il reale valore di tali organi di informazione primaria, nel contesto della comunicazione globale.
La ricerca mira ad analizzare criticamente i rapporti esistenti fra le agenzie di informazione operanti a livello nazionale e le agenzie cosiddette ‘globali’. Il tentativo è di comprendere le dinamiche dell’informazione internazionale, le voci principali che si impongono sulla scena della comunicazioni e lo spazio consentito alle voci più basse.
Questa ricerca è un tentativo di far luce sul valore delle agenzie di stampa di paesi che stanno attraversando importanti trasformazioni e che necessitano di strumenti, quali appunto le agenzie, per far emergere la loro nuova immagine nel nell’informazione mondiale. Le agenzie CTK, PAP e MTI stanno attraversando importanti sfide che riguardano il mantenimento di posizioni politicamente ed economicamente indipendenti dai rispettivi governi, il recupero di una credibilità agli occhi delle agenzie occidentali, la difesa dei propri clienti, allettati dai servizi offerti dalle agenzie occidentali, ora che anche i loro territori si sono aperti al libero mercato.
Su tali sfide si incentra anche un dibattito più ampio, che è quello di un flusso più equilibrato di informazione e di una migliore distribuzione delle risorse tecnologiche fra aree del mondo ancora molto dissimili fra loro.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 4 INTRODUZIONE L�informazione giornalistica internazionale costituisce oggi un elemento fondamentale del mercato mondiale della comunicazione ed � spesso avvicinata a concetti quali il capitalismo moderno, il processo di globalizzazione e la mercificazione delle notizie. La notizia costituisce il fulcro, la fonte primaria e l�unit� principale del processo d'informazione e molti studiosi si sono, negli anni, concentrati nello studio sistematico dell�informazione e degli attori coinvolti nel mondo dell�informazione. Di solito, un qualsiasi individuo ricondurr� la diffusione di una notizia alla lettura di un quotidiano, all�ascolto di un giornale-radio o alla visione di un telegiornale, trascurando un attore cruciale nel processo d�informazione, che � l�agenzia di stampa. Nella gamma dei diversi media presenti, le agenzie di stampa spesso vengono presentate tra i media meno interessanti o attraenti, in quanto rappresentano una forma estrema di giornalismo d�informazione, in contrasto con il giornalismo pi� creativo e raffinato, che � quello d�opinione. Nonostante l�importanza delle agenzie d�informazione, attori chiave nel sistema dell�informazione quali fonti primarie di notizie, questi organi hanno ricevuto un�attenzione minore dalla letteratura. Spesso i sociologi della comunicazione dimenticano che le agenzie fungono da incrocio obbligato per tutti i media della comunicazione, fornendo servizi non solo alla stampa ed ai media audio televisivi ma anche al mondo degli affari, ad organi di governo ed a singoli individui. L�invisibilit� delle agenzie d�informazione, che operano dietro ai mezzi d�informazione e non raggiungono mai l�audience in modo diretto, non riduce la loro importanza quali istituzioni chiave in ogni sistema d�informazione. Sono gli unici intermediari in grado di raggiungere ogni mezzo di comunicazione, dalla stampa ai media elettronici, dai piccoli ai grandi media, dai media nazionali a quelli locali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

giornalismo
globalizzazione
informazione
agenzie di stampa
agenzie di informazione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi