Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Una nuova prospettiva per la comunicazione d'impresa in rete: le comunità virtuali

Internet è uno dei mezzi di comunicazione più versatili rispetto ad altri medium interattivi disponibili ad oggi. Ci permette di comunicare con persone amiche o con estranei, con individui o con gruppi, utilizzando il nostro vero nome o identità totalmente inventate. Non è semplicemente solo un medium, una tecnologia, ma soprattutto uno spazio, un insieme di ambienti comunitari dove le persone possono incontrarsi, intrattenere dialoghi, costruire relazioni sociali.
Con lo sviluppo delle nuove tecnologie di informazione e comunicazione, fare comunicazione d’impresa significa comprendere come il processo di comunicazione sia a due vie e come, quindi, sia necessario gestire il canale di ritorno, ossia l’interazione con i propri utenti.
Sono state prese in analisi le comunità virtuali come nuovi possibili “strumenti” di sviluppo per la comunicazione in rete, per la realizzazione di un rapporto nuovo tra consumatori e aziende, tra aziende stesse e propri partner produttivi, e tra organizzazioni e personale lavorativo.
Le comunità virtuali attivano numerosi cambiamenti nel panorama aziendale. Spostando il rapporto di forza dal produttore al consumatore, le comunità riconfigureranno le strutture dei mercati e dei settori economici. Annullando le asimmetrie informative permetteranno l’espansione dei mercati e una maggiore efficienza disseminando le informazioni in modo molto ampio. Aprendo canali diretti di comunicazione tra consumatore e produttore, renderanno possibili nuove forme di intermediazione economica. Applicando il modello delle comunità all’interno di una impresa, si potrà migliorare l’efficienza professionale, velocizzando la nascita di comunità di pratica che legano insieme gruppi interfunzionali focalizzati sul medesimo gruppo di attività.
Ogni realtà imprenditoriale in rete dovrà potenziare non solo le conoscenze, ma anche i propri sistemi di collaborazione, di comunicazione, cercando di far convergere organizzazione e comunità. Le comunità virtuali attivano processi di innovazione attraverso la cooperazione intrinseca e la comunicazione estesa di conoscenza condivisa tra soggetti. Costituiscono il cardine di un processo di riorganizzazione della domanda e di ridefinizione dei modelli del consumo cui le imprese dovranno rispondere, sia valutando le nuove proposte di beni e servizi che esse attivano, sia avendo un ruolo attivo nella costruzione e nello sviluppo di queste nuove agglomerazioni.
Come verrà dimostrato nel corso della nostra analisi, pur rappresentando un fenomeno prima di tutto di natura sociale, le comunità virtuali possono oggi rappresentare un soggetto di rilevanza economica: impongono un nuovo modo di pensare la produzione del valore, rendono attuabili nuove forme di business che traggono vantaggio dall’uso della rete e amplificano le opportunità di costituzione di nuove forme di interazione partecipativa.

Mostra/Nascondi contenuto.
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTA’ DI LETTERE E FILOSOFIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE UNA NUOVA PROSPETTIVA PER LA COMUNICAZIONE DI IMPRESA IN RETE: LE COMUNITA’ VIRTUALI Tesi di laurea di Gaia Provvedi

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Gaia Provvedi Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3759 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.