Skip to content

Tecniche elettroniche per il riconoscimento dell’inquinamento nel caso automobilistico

Informazioni tesi

  Autore: Gianni Ferrari
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1997-98
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Elettronica
  Relatore: Arnaldo D'amico
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 94

Il lavoro presentato in questa tesi di laurea si inserisce nel contesto del progetto di ricerca, finanziato dall’Unione Europea, “Electronic Chemical Imaging for Automative Applications” (CIA), inserito nel programma Brite-Euram con il codice BE95-1910. Il progetto CIA ha come partner le Università di Warwick (Inghilterra), di Tuebingen (Germania), di Linköping (Svezia), di Neuchatel (Svizzera), di Roma “Tor Vergata” e le aziende FIAT e VDO, quest’ultima tedesca e produttrice di componentistica elettronica e meccanica di precisione per applicazioni automobilistiche. Il progetto CIA si propone di realizzare un sistema multisensore, detto naso elettronico, per applicazioni di riconoscimento di odori e di miscele gassose sugli autoveicoli. Le soluzioni proposte nella tesi sono in gran parte originali, e si riferiscono ai problemi tecnologici e scientifici che si incontrano nella progettazione dell’architettura software di un naso elettronico e nell’organizzazione di un lavoro di gruppo, tra soggetti appartenenti a diverse nazioni e quindi fisicamente distanti. L’attività di ricerca affidata al candidato verteva inizialmente sull’elaborazione dei dati provenienti da esperimenti condotti dall’azienda VDO presso la sede di Schwalbac (Germania) con un prototipo del naso elettronico esposto a gas combusti. Ben presto è stato richiesto l’intervento su altri aspetti essenziali, che ha portato a sostanziali modificazioni del modello di naso elettronico per gli aspetti di natura software, e alla creazione di un sito Internet interamente dedicato al progetto. Il risultato di tale attività è stato riconosciuto dai partner europei come un forte progresso verso la definizione di uno strumento di misura di nuova generazione.
Le due principali direttrici di lavoro hanno riguardato:

· la creazione di un sito web privato, dedicato al progetto CIA, quale punto di riferimento per tutti i partner europei, come mezzo potente di comunicazione, capace di integrare al massimo il lavoro dei singoli gruppi e accelerare la crescita del progetto;
· la definizione di un’architettura software ben integrata con l’hardware, in grado di migliorare le possibilità di utilizzo in tempo reale e di aumentare le capacità di controllo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA Sono passati dodici mesi da quando ho intrapreso il lavoro che mi ha poi portato alla stesura della presente tesi, e in questo lasso di tempo fortunatamente le mie conoscenza culturali e le mie abilità personali si sono accresciute non di poco, e sotto diversi punti di vista. Fin dal colloquio iniziale avuto con il relatore di questa tesi, Prof. Arnaldo D’Amico, ricordo di essere rimasto affascinato dalle aperture e dalla complessità del lavoro che mi veniva prospettato: far parte dello staff dell’Università di Tor Vergata per un progetto europeo di ricerca. Il dialogo avuto con il collega, ormai dottore, Diego Ruggeri, che nello stesso lavoro mi ha preceduto, mi ha permesso di avere informazioni dettagliate su ciò che mi attendeva, e sul prezzo da pagare per una esperienza così diversa dal solito per un laureando. Nel giorno in cui ho incontrato il mio correlatore, l’Ing. Fabrizio Davide, di Telecom Italia, avevo già messo sui piatti della bilancia tutti gli aspetti positivi, non ultimo il fatto dell’irripetibilità dell’occasione, da un lato e l’enorme impegno che tale opportunità esigeva, sull’altro; impegno che si prospettava essere tanto maggiore quanto minori si fossero rivelate le mie qualità ed il mio patrimonio tecnico-scientifico. A seguito della completa ed esauriente presentazione che ho avuto in quel caso, sicuramente ansioso e al tempo stesso preoccupato di sapere quanto valessi, ho accettato. Oggi, a distanza di mesi, ringrazio il cielo per quel momento d’incoscienza avuto nell’accettare: infatti se da un lato non ci sono state sorprese, dall’altro la dedizione richiesta è stata superiore alle aspettative. In un anno di lavoro ho avuto l’opportunità di conoscere ed imparare da esperti affermati di tutta Europa, in settori che vanno dalla ricerca scientifica, all’industria dei sensori e delle telecomunicazioni, e persino ad ambienti quali il teatro.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

reti neurali
pattern recognition
naso elettronico
programma brite-euram
inquinamento automobilistico

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi