Skip to content

Le strade degli eroi, analisi semiotica degli eroi nei film western di John Ford

Informazioni tesi

  Autore: Valentina Zanelli
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lettere moderne
  Relatore: Dario Tomasi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 177

La mia tesi di laurea ha analizzato il ruolo dei personaggi di John Ford all’interno dei suoi film western parlati. Per questo la ricerca si è concentrata sulla storia, quindi il mondo diegetico, e non sul racconto, e cioè il modo con cui il mondo diegetico viene rappresentato. Le basi teoriche che mi hanno supportato sono principalmente sono il modello attanziale mitico di Greimas, gli studi dei teorici del cinema italiani e il Viaggio dell’eroe di Christopher Vogler. Fulcro delle mie ricerche il ruolo dell’eroe all’interno della struttura narrativa e la sua capacità di raggiungere o meno l’oggetto dei suoi desideri.
Partendo da questi presupposti teorici la mia analisi sulle pellicole di Ford è potuta iniziare, concentrandosi sugli eroi che svolgevano il ruolo più pregnante in ognuna di esse. Dopo una prima analisi gli eroi, in base alle loro caratteristiche sono stati divisi in tipologie. Ognuno di questi gruppi ha dato vita ad un capitolo. I singoli capitoli hanno una struttura comune: una prima parte che analizza e studia le caratteristiche comuni dei vari eroi, una seconda che vede gli eroi uno per uno nelle loro storie personali. Per ogni eroe è stato preso in esame il modo in cui compie le tappe di un altro modello teorico, quello sviluppato da Christopher Vogler. In un secondo momento vengono estrapolati tutti gli oggetti valore a cui l’eroe tende e le modalità attraverso le quali le raggiunge e cosa il raggiungerle significhi per lui.
Scendendo più nello specifico il primo capitolo tratta dell’Eroe dei valori: ognuno dei protagonisti ha in comune l’appartenenza ad un reparto militare e i suoi valori sono quelli della patria e della cavalleria americana. Ma ogni eroi ha un proprio percorso un suo rapporto con la famiglia, l’amore, il proprio passato e la società. Il capitolo successivo si occupa di un caso raro quello dell’Eroismo portato all’estremo, l’eroe ha qui valori estremi e distruttivi, è però un caso isolato. Il terzo capitolo è sull’Out law, il fuorilegge, in questa categoria sono compresi tre dei personaggi più famosi di Ford: Ringo di Stagecoach, Tom di The Man Who Shot Liberty Valance e Ethan di The Seatchers. Il loro rapporto con la società è determinante. Il penultimo capitolo raggruppo eroi protagonisti di un cambiamento, i loro oggetti valore cambiano nel corso della storia, così la realtà che li circonda. Quinto ed ultimo capitolo riguarda due pellicole i cui eroi sono una collettività, che per i fini che perseguono paiono un unico essere.
Al termine di questo percorso ho tratto alcune conclusioni. Prima fra le quali le differenze tra il modello di racconto fordiano e quello di Vogler. Delle dodici tappe delineate dall’autore americano, Ford ne salta puntualmente due: il rifiuto del richiamo dell’avventura e l’incontro con il mentore. Il che significa che l’eroe che mette in campo è estremamente deciso nelle sue convinzioni e trova in sé stesso le risorse necessarie a motivarsi. Un’altra osservazione riguarda la qualità degli oggetti valori che gli eroi di Ford perseguono, che hanno in comune la qualità di completare il protagonista come l’amore, la famiglia, la cavalleria, la società. In ogni caso nessuno degli eroi presi in analisi occupa un ruolo marginale nella comunità, perché quando la storia finisce nulla è più come prima.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE 1.1 Il viaggio dell’eroe «In ogni buona storia, l’eroe cresce e cambia, compiendo un cammino da un modo di essere all’altro: dalla disperazione alla speranza, dalla debolezza alla forza, dalla follia alla saggezza, dall’amore all’odio e viceversa» 1 . Questo è il viaggio che stiamo per intraprendere: seguendo le orme degli eroi, ripercorreremo le loro strade, capiremo i motivi che li hanno spinti a prendere le loro decisioni, quali sacrifici hanno fatto e quali mete hanno, e in molti casi avrebbero, voluto raggiungere. 1.2 Percorsi di ricerca Prendendo in esame i vari generi cinematografici, il western è quello che pone in primo piano un’epopea storica, basata su miti e leggende. Nessun genere meglio di questo può quindi prestarsi all’analisi della figura dell’eroe, allo studio delle sue gesta e alla scoperta del suo mondo. In questa tesi analizzeremo i film western girati da uno dei più grandi registi di questo genere: John Ford. Il punto di vista attraverso il quale li studieremo prenderà in analisi la storia, più che il discorso 2 del film. Quindi cosa viene raccontato, e non il modo in cui si racconta. Il racconto sarà esaminato nella sua struttura, per cercare al suo interno chi Riveste il ruolo di eroe e in che modo egli esercita questo ruolo. In base alle funzioni che l’eroe ricopre nei diversi film sarà delineata una tipologia, che permetterà di comprendere quale universo umano ha creato John Ford. 1.3 Il western come genere cinematografico Non è questa la sede per tracciare una storia del film western, quello che interessa è comprendere in che cosa consista questo genere cinematografico e perché sia così strettamente aderente al concetto di mito. Le difficoltà insite nel dare una definizione precisa e schematica del western sono illustrate in Il Western, ovvero Il Cinema americano per eccellenza 3 , opera che Andrè Bazin e Jean Louis Rieupeyroutt hanno dedicato interamente al 1 Vogler, Christopher, Il viaggio dell’eroe, Dino Audino Editore, Roma, 1998, pag.22. 2 Rondolino, Gianni e Tomasi, Dario, Manuale del Film, Linguaggio, racconto, analisi, Utet, Torino, 1995, pag. 9. 3 Rieupeyrout, Jean Louis e Bazin, Andrè, Il western, ovvero Il Cinema americano per eccellenza, Cappelli Editore, Rocca San Casciano (Fo), 1957.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cinema
john ford
semiotica
storia del cinema
cinema western
christopher vogler

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi