Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Genesi critica e analisi della narrativa di John Barrington Wain

Nei turbolenti anni ’50, gli anni ‘arrabbiati’, si colloca una personalità di tutto rilievo, per molti aspetti diversa da tanti suoi coetanei che, pur partendo da esperienze ed inizi comuni ad altri autori, ha saputo però intraprendere un indirizzo proprio ed autonomo. John Wain è riuscito, infatti, a “scrollarsi di dosso” la pesante etichetta di Angry Young man attribuitagli all’esordio della sua produzione romanzesca, rifiutando così nettamente l’indomito e sterile spirito ribelle che serpeggiava negli ambienti letterari inglesi del dopoguerra. Per conoscere meglio lo scrittore, l’artista e l’uomo soprattutto di cui ci stiamo interessando, compiremo, a titolo introduttivo, un viaggio analitico attraverso la sua formazione, una sonda introspettiva e critica che inseriremo nel suo passato e nei suoi densi ricordi. A un tale proposito ci invita lo stesso autore tramite la sua “excellent … strong-minded, well-written” autobiografia “Sprightly Running” che, come dice il sottotitolo, narra della prima parte (la più significativa) della sua vita e alla quale (autobiografia) si farà incessante riferimento. John Barrington Wain nasce a Stoke-on-Trent, nello Staffordshire, il 14 marzo del 1925, figlio di Arnold Wain, un avviato dentista di estrazione proletaria e di Nan Turner, figlia di proprietari terrieri laboriosi e produttivi.

Mostra/Nascondi contenuto.
2. John Wain: la professione dell’uomo Nei turbolenti anni ’50, gli anni ‘arrabbiati’, si colloca una personalità di tutto rilievo, per molti aspetti diversa da tanti suoi coetanei che, pur partendo da esperienze ed inizi comuni ad altri autori, ha saputo però intraprendere un indirizzo proprio ed autonomo. John Wain è riuscito, infatti, a “scrollarsi di dosso” la pesante etichetta di Angry Young man attribuitagli all’esordio della sua produzione romanzesca, rifiutando così nettamente l’indomito e sterile spirito ribelle che serpeggiava negli ambienti letterari inglesi del dopoguerra. Per conoscere meglio lo scrittore, l’artista e l’uomo soprattutto di cui ci stiamo interessando, compiremo, a titolo introduttivo, un viaggio analitico attraverso la sua formazione, una sonda introspettiva e critica che inseriremo nel suo passato e nei suoi densi ricordi. A un tale proposito ci invita lo stesso autore tramite la sua “excellent … strong-minded, well-written” 1 autobiografia “Sprightly Running” che, come dice il sottotitolo, narra della prima parte (la più significativa) della sua vita e alla quale (autobiografia) si farà incessante riferimento. John Barrington Wain nasce a Stoke-on-Trent, nello Staffordshire, il 14 marzo del 1925, figlio di Arnold Wain, un avviato dentista di estrazione proletaria e di Nan Turner, figlia di proprietari terrieri laboriosi e produttivi. Il padre lo avvia verso un tipo di istruzione più elevata, per cui l’autore è cosciente di non poter “ make the fashionable claim to a ‘working-class background’. I could not, for example, absorb working-class attitudes from my father, because my father had no knowledge of life in the working class. He had by-passed it. Starting from among the ‘ lumpen- proletariat’, he had somersaulted straight into the two-thousand-a- year bracket; he had really no knowledge of anything in between” 2 ciò nonostante – continua il nostro – a proposito dei suoi parenti: 1 Aggettivi espressi rispettivamente da A. Wilson nella recensione critica apparsa sull’Observer e da N. Tennis sul Sunday Telegraph, riportate entrambe sulla cover painting di “Sprightly Running” – Part of an Autobiography by J. Wain – London Macmillan &Co. Ltd – 1965. 2 J. Wain – “Sprightly Running” – ivi – p. 214

Tesi di Laurea

Facoltà: Magistero

Autore: Alessandro Lezzi Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1002 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.