Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La costruzione simbolica del nemico nella comunicazione politica

L'elaborazione del concetto simbolico di ''Nemico'' nell'attuale panorama della comunicazione politica. Dopo la definizione dei concetti base della comunicazione, la trattazione esamina tale concetto così come si è evoluto da quando esistono i mezzi di comunicazione di massa, per soffermarsi sullo scenario attuale e prendere in considerazione per un esame più approfondito il caso italiano e le elezioni amministrative di Bologna del 1999.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Il progresso tecnologico e la conseguente evoluzione che ha interessato i mass-media hanno completamente trasformato, oltre a molteplici aspetti della società, i modi di fare comunicazione politica. Nella comunicazione delle proprie idee si coglie uno dei bisogni fondamentali dell’uomo, quello di potersi esprimere liberamente di fronte agli altri. Dal confronto con gli altri, però, emergono le differenze che caratterizzano ciascun individuo, diversi modi di pensare e diverse concezioni. Per via di questo fatto, la comunicazione diventa spesso lo strumento per il confronto delle opinioni, confronto nel quale ciascuno cerca di far prevalere il proprio punto di vista. La politica è probabilmente il terreno sul quale questo confronto si fa più serrato. In questo ambito la posta in gioco è il prevalere del proprio modo di pensare; ciascuno dei protagonisti mette in gioco la propria visione della vita e ciascuno ha la facoltà di proporre idee e suggerimenti il cui intendimento è quello di migliorare la condizione di chi si rappresenta (o di chi si è, nel peggiore dei casi). Il consenso necessario a far prevalere il proprio indirizzo, nelle istituzioni che si sono sviluppate nel corso dell’età contemporanea, si può ottenere cercando di convincere gli altri della bontà delle proprie affermazioni e contemporaneamente dimostrarsi migliori dei propri rivali.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Domenico Di Pietrantonio Contatta »

Composta da 138 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4907 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.