Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Delega di funzioni e ripartizione degli obblighi nella tutela penale del lavoro

In questo elaborato si analizza l'istituto della Delega di funzioni nella tutela penale del lavoro partendo da percorso lungo l'evoluzione storica dell'ordinamento italiano con riferimenti alla normativa europea.
La delega di funzioni permette al datore di lavoro di organizzazioni industriali complesse uno sgravio di responsabilità anche a livello penale in caso di omissione nell'applicazione di norme riguardanti l'igiene e la sicurezza del lavoro verso i propri sottoposti.
In questa tesi sono stati esaminati i requisiti individuati dalla dottrina e dalla giurisprudenza in materia di validità dell'atto di delega in base a quanto prescritto anche dopo la pubblicazione dei D.Lgs 626/1994 e 242/1996.
In questa tesi si parla anche in maniera approfondita del servizio di prevenzione e protezione, della funzione di valutazione dei rischi nell'impresa, con particolare approfondimento sull'applicazione in Fiat Auto.
La tesi si conclude con l'analisi del disegno di legge Bastiani sulle figure che si occupano di sicurezza e igiene del lavoro.

Mostra/Nascondi contenuto.
LA TUTELA DEI LAVORATORI IN MATERIA DI SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO INTRODUZIONE Ai fini del presente lavoro è opportuno precisare alcuni concetti riguardanti la sicurezza , il pericolo e il rischio collegati al lavoro. Se il pericolo è legato alla potenzialità che il processo di lavoro ha di causare danni , il rischio è invece la combinazione della frequenza con cui si verifica un evento dannoso e dell’ampiezza delle sue conseguenze 1 . Complementare ai concetti di cui sopra è la nozione di sicurezza che significa abbattere il rischio ad un livello nullo, concetto questo evidentemente ideale dato che la sicurezza assoluta non potrà mai essere raggiunta a causa delle molteplici variabili presenti nei cicli di lavoro. 2 In questa sede intendiamo approfondire alcune tematiche in materia di sicurezza del lavoro, sviluppando l’argomento tramite l’analisi dell’evoluzione della normativa relativa in campo penal - lavoristico. Approfondiremo quindi il concetto di delega di funzioni nel sistema normativo e nella grande azienda, con riferimento al D.lg.626/1994, esaminando il caso applicativo della FIAT AUTO s.p.a. e 1 Presidenza del Consiglio dei Ministri, Scuola superiore della P.A. sede di Caserta ,La tutela dei lavoratori in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, Rel. Prof. Dott. Aldo Di Taranto 2 Idem

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giuseppe Bertino Contatta »

Composta da 157 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8521 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.