Skip to content

Modelli di ottimizzazione per l'approvvigionamento del servizio di trasporto tramite Internet

Informazioni tesi

  Autore: Luca Corazza
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Brescia
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Maria Grazia Speranza
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 160

La tesi tratta di un nuovo modo per l’approvvigionamento del servizio di trasporto da parte delle aziende. Queste infatti, a causa delle sempre maggiori esigenze di flessibilità sorte negli ultimi decenni, non effettuano tutto il trasporto di cui necessitano in proprio, ma lo esternalizzano a trasportatori indipendenti. Uno strumento utile per ottenere l’incontro di domanda e offerta di servizi di trasporto è Internet. Siti web, che funzionano come emarketplace, permettono ai trasportatori, in un ottica di breve periodo, di trovare velocemente carichi e ridurre di conseguenza lo spazio inutilizzato sui mezzi. Inoltre, per contratti di lungo periodo, essi possono proporre offerte combinate, per fornire il network dei viaggi delle aziende, che consentono loro di sfruttare al massimo l’assetto. Ciò va a vantaggio anche degli spedizionieri che possono così ottenere un servizio migliore a prezzi più bassi.
Il primo capitolo fornisce una panoramica generale sull’ambiente dell’e-business. Il paesaggio dell’e-business contiene due maggiori divisioni: attività orientate al consumatore e attività orientate all’impresa. Distinguiamo poi, tra beni fisici, come auto o computer e beni informatici (o digitalizzabili), come riviste o musica. Analogamente avremo servizi fisici, quali i trasporti e servizi informatici, quali per esempio quelli finanziari. Per i beni e servizi informatici Internet permette una loro produzione e distribuzione in forma digitale con costi decisamente ridotti; questi beni fanno la parte del leone nell’attività dell’e-business orientata al consumatore. Viceversa nelle attività orientate all’impresa Internet può essere utilizzato per gestire la catena di fornitura dei beni e servizi fisici. Vi è poi un accenno alla situazione dell’e-business in Italia.
Il secondo capitolo, nella prima parte, approfondisce la definizione di catena di fornitura, spiega in cosa consiste la sua gestione e come Internet può migliorare il flusso di informazioni lungo la filiera produttiva. Nella seconda parte del capitolo si introduce il concetto di e-marketplace, si traccia una sua classificazione e si forniscono esempi di funzioni che esso può fornire ai proprio clienti.
Nel terzo capitolo troviamo, dopo un’introduzione generale sui vari tipi di aste (che sono appunto una delle funzioni che un e-marketplace può gestire), la trattazione matematica del problema delle aste combinate (CAP, SPP). Abbiamo, in conclusione, qualche accenno alla complessità e ai metodi di risoluzione dei modelli.
Il quarto capitolo spiega come le aste combinate siano molto utili nell’approvvigionamento del servizio di trasporto. La possibilità di fare offerte combinate sui viaggi degli spedizionieri permette infatti, ai trasportatori di individuare movimenti continui riducendo gli spazi vuoti sui mezzi. L’ultimo paragrafo del capitolo riporta l’esperimento eseguito dalla Sears Logistics Services quale primo utilizzo di un’asta combinata per i servizi di trasporto.
Il quinto capitolo descrive le varie strategie che stanno utilizzando questi siti web, chiamati anche exchange o e-markeplace. Possiamo classificare queste strategie in quattro grandi categorie: crescere rapidamente, costruire sul vantaggio del primo arrivato e restare focalizzati, espandersi da una forte e fedele base di clienti, trovare una buona nicchia e sviluppare superiori funzionalità logistiche. Segue un confronto fra 15 di questi siti web sulla base di alcuni parametri significativi quale il fatto di essere privati o pubblici, i servizi offerti, la focalizzazione geografica o i servizi di trasporto ammessi. Infine vengono descritti più in dettaglio e confrontati due exchange pubblici per il mercato spot dei carichi: CargoNow.com e Ogenet.com.
Il sesto capitolo è interamente dedicato a FreightMatrix.com, e-markeplace privato e pubblico che fornisce superiori funzionalità logistiche: il software dell’azienda “i2” è qui fornito direttamente on-line tramite ASP. In particolare è descritto il servizio “Trasportation Bid Collaboration” che permette aste combinate tra spedizionieri e trasportatori. Questo sito è descritto nei particolari grazie alle informazioni fornite direttamente da Brad Heinz, il manager del servizio. Contiene in allegato la conferenza on-line e le e-mail scambiate con il manager.
Nel settimo capitolo, prendendo come esempio TBC, si costruisce un modello matematico, con una serie di possibili varianti per risolvere il problema dell’approvvigionamento del servizio di trasporto. Dopo averlo implementato con MPL e Visual Basic per Excel si effettuano una serie di prove computazionali per stabilire il modello più conveniente. Si utilizza infine il modello, anziché su dati generati casualmente, su un database di dati riguardanti un engagement di TBC, anche questi forniti da FreightMatrix.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Modelli di ottimizzazione per l’approvvigionamento del servizio di trasporto tramite Internet

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi