Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il dibattito museologico dal dopoguerra agli anni sessanta e i suoi esiti nella cultura legislativa

La tesi si occupa della ricostruzione dal dopoguerra nei musei italiani, es. Poldi Pezzoli, Palazzo Rosso e Palazzo Bianco, Gam, Galleria Sabauda, Museo di Castelvecchio e Gallerie dell'accademia di Venezia; per poi affrontare il dibattito che ne nasce, prendendo in considerazione molti interventi di esperti museologi e critici. Tutto questo porta alla nascita della legge 1080 del 22 settembre 1960, che viene affrontata in ogni suo aspetto.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 CAPITOLO I La situazione storica, sociale e culturale dal dopoguerra agli anni sessanta. In questo capitolo si vuole tracciare un panorama completo del periodo che parte dalla fine della seconda guerra mondiale e arriva a metà degli anni Sessanta, dal punto di vista storico, sociale e culturale, prendendo in esame alcuni aspetti della cultura dell’epoca dalla letteratura all’arte al cinema, al fine di comprendere meglio i grandi cambiamenti che sono avvenuti nel medesimo periodo in ambito museale, che saranno oggetto d’interesse nei prossimi capitoli. Il referendum del 2 giugno 1946 proponeva ai cittadini italiani (per la prima volta erano chiamate al voto anche le donne) la scelta tra la monarchia e la Repubblica: l’esito delle urne sancì per l’Italia, uscita da vent’anni di dittatura fascista e dall’esperienza traumatica della guerra, l’assetto repubblicano. La costituzione, elaborata da un’assemblea costituente ed entrata in vigore nel 1948, delineava gli ordinamenti di una repubblica democratica di tipo parlamentare. Il paese era uscito prostrato dalla guerra. I primi anni post bellici furono quindi segnati dal faticoso processo della “ricostruzione”: si trattava di ricostruire il tessuto urbano distrutto dai bombardamenti, ripristinare strade, ponti, ferrovie, riavviare la produzione industriale ed agricola, rimettere in piedi i servizi essenziali, l’amministrazione

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Manuela De Marco Contatta »

Composta da 190 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2383 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.