Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Simulazione agent based in contesti d'impresa. Applicazione del modello Virtual Enterprise in JavaSwarm ad un'azienda reale

La tesi descrive un modello di simulazione fondato su agenti adattivi (Java Virtual Enterprise) per la simulazione all’interno del computer di un’azienda reale, la Basic Net spa. Scopo della ricerca è duplice: da un lato comprendere teoricamente il fenomeno della nascita dell’impresa e, dall’altro, costruire uno strumento che consenta di fare previsioni sull’andamento economico dell’azienda nel futuro. Il progetto intende creare uno strumento di supporto decisionale di tipo ‘what if’, cioè che consenta di valutare scenari alternativi rispetto alla struttura attuale dell’impresa simulata. La metodologia scelta è definita ‘bottom-up’. Il punto di partenza è la descrizione dei particolari operativi dell’azienda, che vengono rappresentati informaticamente come ‘agenti’ economici semplici che interagiscono tra loro generando in modo spontaneo la struttura aziendale. Potremmo dire che, attraverso questa metodologia, si vuole far ‘vivere’ l’azienda simulata all’interno del computer.
Questa metodologia viene utilizzata per simulare un’azienda reale, la Basic Net spa. Nella prima fase del lavoro si è cercato di costruire un modello simulato verosimile dell’azienda, confrontando i risultati ottenuti dalla simulazione con il reale andamento economico aziendale. In una fase successiva si intende provare a modificare i parametri della simulazione, o simulare un diverso modello di business, e valutare l’impatto economico dei cambiamenti apportati.
Questo lavoro ha come retroterra teorico i sistemi complessi adattivi definiti da Holland (1975) e le teorie di Arthur, Durlauf, e Lane (1997), Coase (1995), Hayek (1937) e la scuola austriaca in economia.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 SISTEMI COMPLESSI E SIMULAZIONE AD AGENTI IN ECONOMIA In questo capitolo si introducono le teorie della complessita`, analizzando i contributi di Holland (1975) e Arthur, Durlauf, and Lane (1997). Si cerchera` di comprendere il significato delle simulazioni fondate su agen- ti adattivi, e quali vantaggi portano alle scienze sociali, con particola- re attenzione all’economia. Si discutera` della razionalita` limitata e del contributo delle scienze cognitive alla ricerca economica. Si cerchera` di descrivere lo stato dell’arte nella costruzione di modelli agent-based. 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco Lamieri Contatta »

Composta da 314 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1179 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.