Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'incidente probatorio

L'incidente probatorio è configurato come uno spazio processuale che si apre innanzi al giudice delle indagini preliminari nel corso di queste ed è destinato alla formazione anticipata della prova rispetto al dibattimento . E’ un istituto caratterizzato in termini di eccezionalità, al quale è possibile far ricorso entro limiti tassativamente stabiliti e quando sussiste la comprovata necessità di assicurare in via anticipata la formazione della prova .
Proprio in conseguenza del nuovo assetto procedimentale , è stato assegnato all’incidente probatorio un compito davvero cruciale : quello di rendere praticabili , fin dall’inizio del procedimento penale , in una fase perciò ancora non “processualizzata” , strumenti di formazione della prova non dilazionabili al dibattimento per il rischio della loro dispersione .
L’istituto , tuttavia , non deve rappresentare una riproduzione dell’istruttoria , ma deve costituire una eccezionalità rispetto al sistema , limitata effettivamente a ciò che è necessario anticipare dal punto di vista dell’accertamento , salvo poi ovviamente la verifica in contraddittorio nel dibattimento , nell’interesse della verità.
Da ciò le caratteristiche dell’incidente probatorio , per cui la nozione di “incidente” esprime il suo valore accidentale rispetto al normale svolgimento delle indagini preliminari , mentre l’attributo “probatorio” ne sottolinea la funzione .
La ratio dell’incidente è riposta , pertanto , nel contemperamento di due opposte esigenze : la rimozione di una reintroduzione sotto spoglie surretizie della abolita “istruzione formale” e la necessità di predisporre un meccanismo processuale atto ad evitare , durante le indagini preliminari , il rischio di dispersione di prove non rinviabili al dibattimento .
L’incidente probatorio rappresenta l’ineludibile corollario del principio di “centralità del dibattimento”, ravvisandosi nel dibattimento la sede ove la prova deve formarsi ai fini della sua valutazione conclusiva.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 CAPITOLO PRIMO GENERALITA’ Sommario 1. Genesi dell’istituto. La legge delega 108/74. Il progetto preliminare del 1978. La legge delega 81/87. 2. La legge 7 agosto 1997 n. 267. 3. Eccezionalità dell’istituto. Incidente probatorio come istituto tipico della nuova struttura procedimentale. Ragioni ed essenza dell’istituto. Centralità del dibattimento. 4. Apparenti perplessita’.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giorgio Lanzafame Contatta »

Composta da 160 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 28160 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 44 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.