Skip to content

La competitività come elemento fondante dell'economia industriale. Il caso Coca-Cola

Informazioni tesi

  Autore: Laura Gasparella
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Verona
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Angelo Ferro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 245

La competitività rappresenta il nuovo obiettivo delle imprese del terzo millennio, che operano in mercati spesso saturi, difficili e con concorrenza crescente. Essere competitivi significa saper sviluppare e difendere un fattore critico di successo in un mercato, ed è quindi una delle principali determinanti del successo d’impresa. Tuttavia la competitività non nasce dal nulla, ma è il risultato di una serie di azioni ed impostazioni di fondo del management aziendale.
L’evoluzione è certamente da considerare il filo conduttore che lega i diversi settori dell’economia moderna. Evoluzione che riguarda le caratteristiche strutturali delle imprese e dei sistemi produttivi locali, i mercati nelle loro dimensioni e regole e, soprattutto, evoluzione delle politiche, nazionali e comunitarie.
È fondamentale ragionare nell’ottica della globalizzazione dei mercati, in base alla quale non è più possibile considerare come due ambiti separati il mercato nazionale e quello internazionale, ma devono essere entrambi considerati come un tutto unico, nei confronti del quale pianificare ed attuare strategie competitive globali.
Si ritiene che i vantaggi dello sviluppo, del consolidamento, e quindi del successo dell’offerta industriale di un territorio siano conseguibili attraverso il potenziamento della capacità competitiva nel mercato internazionale. Il competere sul piano internazionale, infatti, costituisce ormai una necessità, piuttosto che una delle possibili alternative.
Le caratteristiche proprie dell’industria, la quale, per realizzare quei beni direttamente rivolti al soddisfacimento della domanda, combina le produzioni di svariati settori, hanno reso necessario affrontare argomenti relativi a discipline diverse (strategie aziendali, politica ambientale, normative giuridiche) evidenziando quanto vasta può essere l’area di analisi della politica economica: entrare nei meriti di diverse discipline crea sicuramente dei conflitti di competenza in sede di pianificazione, ma permette di apprezzare quanto diffusi possono essere i benefici che scaturiscono dal successo sul mercato, accentuando l’importanza di studiare quali azioni vanno intraprese per migliorare la posizione dell’impresa stessa sul piano internazionale.
È importante avere una strategia competitiva in chiave internazionale e individuare quali sono gli elementi che entrano in gioco nella pianificazione di una opportuna strategia relativa all’offerta.
In molti settori industriali esiste un’impresa riconosciuta come leader del mercato. Quest’impresa dispone della quota di mercato più vasta, e in genere precede le altre nelle variazioni di prezzo, nell’introduzione di nuovi prodotti, nella copertura distributiva e nell’intensità promozionale. Il leader può essere o non essere ammirato e rispettato, ma le altre imprese ne riconoscono la supremazia e costituisce un punto di riferimento per i concorrenti, un’impresa da sfidare, imitare o evitare.
A meno che l’impresa dominante possieda un monopolio legale, la sua vita non è del tutto facile. Essa deve mantenere una vigilanza costante perché le altre imprese continueranno sempre a sfidare i suoi punti forti ed a tentare di trarre vantaggio dalle sue debolezze. Le imprese dominanti vogliono mantenere la loro posizione e questo richiede diverse azioni; in primo luogo, bisogna trovare dei modi per far crescere la domanda globale; in secondo luogo, la quota del mercato attuale va protetta con opportune azioni offensive e difensive e, infine, l’impresa può tentare di incrementare la sua quota di mercato anche se la dimensione complessiva del mercato rimane costante.
Da questi motivi deriva l’interesse di analizzare il livello di competitività sul piano internazionale della Coca-Cola Company, massimo esempio di azienda leader nel settore delle bevande analcoliche gassate, in modo da verificare la sua posizione nei confronti della concorrenza in termini di quote di mercato e livelli di efficienza attuali (analisi posizionale), e delineare le prospettive future in seguito ad interventi rivolti ad aumenta-re la capacità competitiva del territorio (analisi dinamica).
Pertanto lo scopo del presente lavoro è quello di individuare gli elementi che sono indicatori del livello di competitività industriale di un prodotto sul piano internazionale e di definire la sua posizione sul mercato attuale e futura.

Lo studio effettuato si compone di quattro parti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione INTRODUZIONE La competitività rappresenta il nuovo obiettivo delle imprese del terzo millennio, che operano in mercati spesso saturi, difficili e con concorrenza crescente. Essere competi- tivi significa saper sviluppare e difendere un fattore critico di successo in un mercato, ed è quindi una delle principali determinanti del successo d’impresa. Tuttavia la competiti- vità non nasce dal nulla, ma è il risultato di una serie di azioni ed impostazioni di fondo del management aziendale. L’evoluzione è certamente da considerare il filo conduttore che lega i diversi settori dell’economia moderna. Evoluzione che riguarda le caratteristiche strutturali delle im- prese e dei sistemi produttivi locali, i mercati nelle loro dimensioni e regole e, soprattut- to, evoluzione delle politiche, nazionali e comunitarie. È fondamentale ragionare nell’ottica della globalizzazione dei mercati, in base alla quale non è più possibile considerare come due ambiti separati il mercato nazionale e quello internazionale, ma devono essere entrambi considerati come un tutto unico, nei confronti del quale pianificare ed attuare strategie competitive globali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi