Skip to content

Alienazione e lavoro: il problema dell'alienazione nello scenario lavorativo post-industriale. Un approfondimento teorico e una ricerca empirica

Informazioni tesi

  Autore: Valeria Andreani
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze Politiche
  Relatore: Michele La Rosa
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 131

La tesi presentata mira a porsi come riflessione critica sul concetto di alienazione: nella sua rilevanza storica, da un lato, e come potenziale indicatore, dall’altro, della qualità del lavoro odierno.
Nella prima parte, di stampo teorico, si ripercorrono le tappe dell’evoluzione del concetto: dalle prime formulazioni alle elaborazioni più articolate, con le accezioni via via assunte nelle teorie dei pensatori classici (Hegel, Feuerbach, Marx, Lukács, Simmel, Marcuse, Horkheimer, Adorno). L’analisi di alcuni studi sociologici sull’alienazione, condotti tra gli anni Cinquanta e Settanta, condurrà a una disamina più approfondita della tematica in oggetto; si arriverà gradatamente a concentrarsi sul presente, alla luce delle profonde trasformazioni sociali e di scenari lavorativi mutati. Su tali basi prende le mosse la ricerca empirica: un’osservazione sul campo che ha coinvolto alcune aziende della realtà emiliana e, attraverso la somministrazione di un questionario, un campione di lavoratori in esse occupati.

METODOLOGIA SEGUITA
Lo strumento di ricerca è rappresentato da un questionario, a risposte prevalentemente chiuse, che invita il lavoratore a riflettere su alcuni aspetti del proprio lavoro; tale strumento - ideato e concepito come tramite concreto fra ricercatore e casi studio - è dotato di una precisa articolazione interna, a blocchi tematici, che richiama volutamente molti concetti della parte teorica. Il campione, per natura e dimensioni, ha i caratteri di un “insieme di riferimento empirico”, e i dati raccolti sono sottoposti a elaborazione quantitativa con l’ausilio del package statistico SPSS: calcolo delle frequenze ed incroci tra variabili sono i due momenti cardine di un’analisi che prende forma e si sviluppa alla ricerca di legami e correlazioni.

PRINCIPALI RISULTATI RAGGIUNTI
La peculiare combinazione tra riflessione teorica e indagine empirica ha permesso di investigare, con una certa compiutezza, condizioni, aspettative e orientamenti propri di determinate fasce professionali. Il maggior risultato è stato rilevare come, pur nella diversità dei casi, certe percezioni (perdita del senso globale, motivazioni deboli, etc.) possano prendere ancora forma nella mente dei lavoratori. E come certi retaggi siano tutt’altro che superati: emergendo talvolta sotto altre forme (spersonalizzazione, apatia, distacco emotivo) danno vita a un rapporto non sempre appagante e armonioso tra l’individuo ed il proprio lavoro. Intorno a ciò ruotano risultati di portata minore, che valutiamo comunque buoni: il grado di accettazione dell’indagine da parte del campione, le correlazioni tra variabili date e maggiori o minori stati alienati, le differenze emerse dalla comparazione tra realtà professionali distinte.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
L’individuo è divenuto un semplice ingranaggio in un’enorme organizzazione di cose e poteri che strappano dalle sue mani ogni progresso, ogni spiritualità ed ogni valore per fare della loro forma soggettiva la forma di una vita puramente oggettiva. (Georg Simmel) Le macchine, da sole, non ci danno una produzione di massa: questa viene realizzata dalle macchine e dagli uomini. E mentre abbiamo percorso molta strada verso il perfezionamento delle nostre operazioni meccaniche, non siamo pienamente riusciti ad introdurre nelle nostre equazioni alcun fattore complesso che rappresenti l’Uomo. (Henry Ford II)

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alienazione
lavoro
lavoro alienante
società postindustriale
soddisfazione lavorativa

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi