Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli effetti del Relationship Banking nelle Banche di Credito Cooperativo

Il lavoro verte sull'analisi dei profili di stabilità, intensità ed esclusività della relazione di clientela nelle BCC, e sulla giustificazione teorica del vantaggio informativo che questa particolare Categoria di banche sfrutta all'interno delle aree locali. Il primo capitolo è dedicato all'analisi delle asimmetrie informative nella relazione banca-cliente. Il secondo capitolo analizza la recente letteratura in tema di relationship banking. Il terzo capitolo descrive lo sviluppo strutturale e la posizione competitiva delle BCC nel sistema bancario italiano. Il quarto capitolo analizza da un punto di vista descrittivo le più recenti indagini in tema di relazioni di clientela nelle BCC. L'ultimo capitolo analizza, attraverso tre stime econometriche con il metodo logit, le determinanti di'intensità, stabilità ed esclusività del rapporto banca-cliente nelle BCC.

Mostra/Nascondi contenuto.
Gli effetti del Relationship Banking nelle Banche di Credito Cooperativo Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Facoltà di Economia Corso di Laurea in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari Tesi di Laurea in Economia Politica I Relatore: Chiar. mo Prof. Marcello Messori Laureando: Danilo Marozzi

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Danilo Marozzi Contatta »

Composta da 269 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4124 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 37 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.