Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pedagogia vocale e terapia riabilitativa nello specifico attorale

La letteratura medica e particolarmente quella otorinolaringoiatrica, in riferimento ai disturbi della produzione vocale, ha riservato per lungo tempo interesse scientifico alle manifestazioni patologiche della laringe, in generale, e delle corde vocali, in particolare, al fine di ricercare per esse le migliori modalità di trattamento terapeutico. Solo di recente, in seguito al costituirsi di una cultura foniatrica e logopedica più moderna, le ricerche hanno esteso la loro attenzione alla voce come fenomeno complessivo psico-sociale.
Nell’ambito di tale ottica, hanno assunto specifico valore sia le modalità di comportamento delle strutture anatomiche dell’apparato pneumofonico, sia il significato della voce come mezzo di comunicazione con i suoi evidenti risvolti relazionali ed emotivi. Questi due aspetti, infatti, sono enfatizzati proprio nell’uso artistico della voce, solitamente sottoposta ad un intenso stress, nella recitazione come nel canto.
In linea con quanto premesso, l’articolazione del lavoro si snoda attraverso un rapido excursus sullo sviluppo della pedagogia attorale nel tempo, evidenziando il delinearsi del rapporto tra arte e scienza (cap. I).
Segue una trattazione specificamente tecnica relativa agli elementi di anatomia e fisiologia della fonazione (cap. II), ai parametri fisici ed alla tipologia della voce (cap. III).La patologia vocale viene trattata in riferimento all'arte attorale ed esaminata in rapporto alle possibili conseguenze di una errata pedagogia vocale.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La letteratura medica e particolarmente quella otorinolaringoiatrica, in riferimento ai disturbi della produzione vocale, ha riservato, per lungo tempo, interesse scientifico esclusivamente alle manifestazioni patologiche della laringe in generale e delle corde vocali in particolare, con lo scopo di ricercare per esse le migliori modalità di trattamento terapeutico. Solo nell’ultimo decennio, in seguito al costituirsi di una cultura foniatrica e logopedica più moderna, le ricerche hanno esteso la loro attenzione alla voce come fenomeno complessivo psico-sociale. Nell’ambito di tale ottica, hanno assunto specifico e particolare valore sia le modalità di comportamento delle strutture anatomiche che costituiscono l’apparato pneumofonico, sia il significato della voce come mezzo di comunicazione con i suoi evidenti risvolti relazionali ed emotivi. Questi due aspetti, infatti, sono enfatizzati proprio

Diploma di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Maria de Miranda Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5076 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.