Skip to content

Assenza delle figura paterna e valutazione di sè in età evolutiva

Informazioni tesi

  Autore: Paolo Di Marco
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1996-97
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Psicologia
  Corso: Psicologia
  Relatore: Rocco Quaglia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 203

Questo lavoro descrive l'importanza della figura paterna nella costituzione dell'immagine morale di un individuo. Per immagine morale si intende il senso della propria importanza, del proprio valore intrinseco.
Nella prima parte di questo lavoro, basandosi sulle teorie più importanti della psicologia del profondo (Freud, Jung, Adler, Lacan e Winnicott), si evidenzia l’importanza del ruolo paterno nello sviluppo psicologico di un individuo. Si sottolinea come, soprattutto nella fase di passaggio dal mondo familiare a quello sociale, la presenza del padre sia fondamentale. Nella seconda parte di questo lavoro si riportano i dati ottenuti da una ricerca svolta su bambini che, per diversi motivi, non presentano una figura paterna stabile nel proprio ambiente familiare. Dall’analisi qualitativa dei risultati di questa ricerca emerge proprio che i soggetti senza il padre sono quelli che manifestano maggiori difficoltà e conflitti negli ambiti ''sociali''.
Ciò che manca a questi fanciulli è uno sguardo che riponga in loro IL VALORE, la consapevolezza vera e sicura di essere portatori di un’immagine buona, che gli permetta di aver fiducia nelle azioni che stanno compiendo.

“Nell’immagine morale il bambino si sente soprattutto nel fare le cose buone e l’approvazione che riceve è misura della sua bontà” (R.Quaglia, 1995b, p. 88)(corsivo aggiunto)

La bontà e l’immagine morale nascono dall’interiorizzazione della giusta condotta, dal “tu devi” paterno, dall’aver ricevuto le tavole della legge dalle mani di un padre presente.
Senza il padre manca un intero mondo, quello che dona la fierezza, la legalità ed il valore del proprio agire; un bambino senza il padre è un Don Chisciotte che si batte contro i mulini a vento e che, come lui, viene considerato dagli altri un pazzo e un visionario e, per questo, escluso dalla sua società e costretto a vagare senza meta.

Un bambino senza il padre è un fanciullo che cresce senza sapere quanto vale veramente.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Una sequenza di immagini molto affascinante è quella che rappresenta un bambino con in mano una pallina e, mentre l’inquadratura si allarga sfumando verso l’alto, il bambino appare sempre più piccolo, mentre anche lo spazio a lui circostante diventa ogni istante sempre più minuto ed il quadro visivo viene occupato invece dalla raffigurazione del paese, poi della nazione ed infine appare il pianeta terra visto nello spazio. Lo zoom continua ed anche l’amata terra lascia il posto alla nostra costellazione fino a giungere alla via lattea, ad un certo momento la zoomata accelera sempre più velocemente fino a raggiungere il limite; si ode uno scoppio e appare l’immagine di una pallina in mano ad un bambino. Questa sequenza di immagini a mio parere rende bene l’idea secondo cui ogni individuo è inserito in un contenitore che a sua volta è collegato ad un altro senza giungere ad un limite. Ogni individuo è in microcosmo che però per crescere e vivere deve legarsi ad altri microcosmi formando così una costellazione che avrà forze di attrazioni gravitazionali legate ai rapporti di vicinanza o lontananza fra di essi. Un bambino, proprio come il bambino con la pallina in mano della rappres entazione precedente, è un microcosmo unico ed irripetibile che è inserito in quella costellazione chiamata famiglia ed è attraverso la forza gravitazionale che lo lega ai microcosmi dei genitori che riesce a vivere e a crescere, sicuro di non perdere mai la strada. Nel cosmo familiare es is te un sole splendente che illumina i pianeti che girano attorno a lui, tale s tella è la madre che, con la s ua s ens ibilità e con il s uo amore, aiuta il

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

assenza genitori
divorzio separazione
figura paterna
mancanza padre
padre
paterne
psicoanalisi
psicologia
psicologia clinica
psicologia evolutiva
relazioni familiari
test del disegno

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi