Skip to content

A Theory of Diversification

Informazioni tesi

  Autore: Wladimiro Marcelli
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1999-00
  Università: Università degli Studi di Trento
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Politica
  Relatore: Luigi Marengo
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 65

During the last decade there has been a repetitive imperative towards large enterprises: "focus on the core" from consulting firms, which is a precise recommendation to stick to the main business.
Theorists of strategic management, industrial organisation, evolutionary economics, and other fields of economic science have given various and convincing explanations to such a tendency.
Here it is worth noticing that explanations in terms of efficiency and profitability of ëcoherent-businessí firms do not set out -among others- the reasons why in the sixties the tendency of large enterprisesí strategies seemed to go in the opposite direction: conglomerate diversification. The purpose of this thesis is to provide the issue of diversification with a comprehensive theory.
By "comprehensive" I do not mean that the theory covers every detail but that it explains all types of diversification together, from geographical to conglomerate. However I will focus on geographical diversification and conglomerate diversification, since these have been explained to a lesser degree in economic science. The study is divided into two parts. Each part includes two chapters. The first part is an overview of the main explanations of diversification and a selection of relevant concept and definitions. In chapter 1 I do not face an easy task. I will try to show the structure of a puzzling list of numerous opinions about the diversificationís rationale. This is due to the fact that there is no common framework. The reading of "Corporate Diversification" by Cynthia Montgomery (1994) helped me shed a little light on this field of economic literature. Chapter 2 represents a link towards the theory. Here I will separate the relevant concepts and definitions arising from different points of view within an economic clause: the subject (very large firms), the object (capital concentration), the linking verb (diversifying). As for the subject, I shall define the very large firms (VLFs).
I will also provide such firms with an historical reference (Chandler 1997). With regard to the object I will show the significant merger waves of last century (Nelson 1959). As far as the linking verb is concerned, I will provide the diversification with three possible definitions (Gort 1962, Rumelt 1974, Salter 1979).
The second part is concerned with the theory. It now comes in useful to show some methodological points. In line with a mathematical approach, in chapter 3 I will provide the theory with a list of landmarks (like for the postulates in Euclidean geometry) wherein the theory can be assessed.
Then in chapter 4 I will divide the theory into two blocks, each of which is based on an assumption (as in the hypothesis). Therefore I shall show the reasoning (as in the demonstration) that leads to the desired conclusion (as in the thesis). Having looked at the methodology, we can continue the outlining of contents. In chapter 3 I will list six propositions that serve the purpose of giving a quick picture of the theory of VLFs (Leijonhufvud 1986, La Grassa 1996, Pagano and Rowthorn 1997).
In chapter 4 I will discuss the softening of the budget constraint (Kornai 1986) and the increasing returns (Leijonhufvud 1995, Arrow, Ng, and Yang 1999, Heal 1999). The former shows that many ex-post incentives to diversification can be grouped into the rationale of relaxing the budget constraint. The latter concerns the ex-ante rationale for VLFs to diversify. Therefore I will show at once the robust connection that exists between geographical and conglomerate diversification and the evident link to the reality. Finally I will discuss a few Strategic Management issues concerning the role of the top management. In the conclusion I will highlight the results and I will point out eventual developments of related topics. In addition to the final references, I will also write those relevant to each chapter, given that each chapter refers to quite different literature.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUCTION 1 During the last decade there has been a repetitive imperative towards large enterprises: �focus on the core� from consulting firms, which is a precise recommendation to stick to the main business. Theorists of strategic management, industrial organisation, evolutionary economics, and other fields of economic science have given various and convincing explanations to such a tendency. Here it is worth noticing that explanations in terms of efficiency and profitability of �coherent-business� firms do not set out -among others- the reasons why in the sixties the tendency of large enterprises� strategies seemed to go in the opposite direction: conglomerate diversification. The purpose of this thesis is to provide the issue of diversification with a comprehensive theory. By �comprehensive� I do not mean that the theory covers every detail but that it explains all types of diversification together, from geographical to conglomerate. However I will focus on geographical diversification and conglomerate diversification, since these have been explained to a lesser degree in economic science. The study is divided into two parts. Each part includes two chapters. The first part is an overview of the main explanations of diversification and a selection of relevant concept and definitions. In chapter 1 I do not face an easy task. I will try to show the structure of a puzzling list of numerous opinions about the diversification�s rationale. This is due to the fact that there is no common framework. The reading of �Corporate Diversification� by Cynthia Montgomery (1994) helped me shed a little light on this field of economic literature. Chapter 2 represents a link towards the theory. Here I will separate the relevant concepts and definitions arising from different points of view within an economic clause: the subject (very large firms), 1 I wish to thank Dottoressa JayneTomlins for having corrected my original English, my tutor Professor Luigi Marengo for helpful suggestions, my external tutor Professor Gianfranco La Grassa for his availability, my sister Alessia for her help in editing the thesis.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

core business
division of labour
geographical and conglomerate diversification
increasing return
theory of the very large firm

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi