Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il futuro dell'Europa: dalla riforma della governance alla Costituzione europea

Il mio lavoro di tesi ha voluto esaminare "il futuro dell'Europa" studiando i temi principali che l'Unione europea ha affrontato o affronterà nel suo cammino. Tema principale è sopratutto la redazione della nuova Costituzione di cui è stato esaminata la struttura del progetto che gli Stati membri dovranno accettare o bocciare; ma anche il dibattito tra studiosi e politici sull'opportunità di un progetto molto ambizioso. In più ho esaminato due aspetti differenti ma di estrema importanza per il futuro europeo: la riforma del modo di governare le politiche dell'Unione (riforma della governance) e il prossimo allargamento a 10 nuovi paesi.

Mostra/Nascondi contenuto.
I INTRODUZIONE Con questo lavoro ho cercato di analizzare il futuro dell�Unione europea, in un periodo di grande incertezza ed indecisione causate dagli eventi che si stanno conseguendo sulla strada dell�Europa. Il primo capitolo si occupa del dibattito in corso tra gli studiosi e i politici europei sull�opportunit� o meno di una Costituzione europea che sostituisca i Trattati ora in vigore. I dibattiti, molte volte, diventano scontri su posizioni diverse degli stessi Stati membri che non sempre hanno voglia di cedere poteri all�Unione ed esigono che la nuova Costituzione non intacchi gli interessi nazionali. Per alcuni studiosi gi� esiste una Costituzione europea: i Trattati, le leggi comunitarie e la giurisprudenza della Corte di Giustizia. In questo capitolo ho cercato anche di esporre le esigenze di chi chiede all�Unione pi� diritti, dibattito legato alla validit� giuridica della Carta dei diritti fondamentali dell�Unione europea proclamata a Nizza il 7 dicembre 2000, e un�Europa �sociale� che non sia solo un mercato unico con una moneta comune ma un�Unione che cerchi di garantire un determinato benessere ai propri cittadini e che operi politiche concrete per combattere la disoccupazione e le sacche di povert�. Il secondo capitolo tratta del Libro bianco sulla governance, progetto presentato dalla Commissione per ridisegnare il metodo di governo dell�Unione. Il concetto di governance designa le norme, i processi e i comportamenti che influiscono sul modo in cui le competenze sono esercitate a livello europeo, soprattutto con riferimento ai principi di apertura, partecipazione, responsabilit�, efficacia e coerenza.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Danilo Trippetta Contatta »

Composta da 236 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4527 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.