Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prospettive di sviluppo nel mobile commerce

Analisi del mercato delle telecomunicazioni mobili in Italia e in Europa al fine di individuare le prospettivi qualitative e quantitative di sviluppo del mercato radiomobile con particolare riferimento ed attenzione all'affiancamento delle due componenti: Internet e sistema cellulare. Particolare attenzione è stata inoltre posta alla domanda e all'offerta ad oggi presente in Italia e ai suoi sbocchi futuri.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Sembra solo ieri il giorno in cui abbiamo cominciato a parlare di Internet Economy in Italia e a descrivere il profondo processo di cambiamento che stavano cominciando ad attraversare la società e le aziende italiane. Eppure, nuovi elementi di discontinuità sono già in azione e appaiono destinati ad introdurre ulteriori trasformazioni, generando opportunità e rischi. Erano i primi anni Novanta quando si parlava di Internet come la forma di comunicazione che nel giro di un decennio sarebbe stata in grado di inglobare tutte le altre ad essa precedenti: carta stampata, radio, televisione, posta. Le attese sono state ampiamente rispettate. Già oggi, nonostante la persistenza di consistenti limiti strutturali, è possibile, con il semplice click del mouse, sfogliare il giornale, guardare la TV o ascoltare la propria radio preferita. Internet sta penetrando nel mercato, e forse ancor di più nella vita quotidiana di tutti noi, più rapidamente di quanto tutti gli altri mezzi di comunicazione abbiano fatto in passato. Nel breve trascorrere di un anno, nel 2004, i tre grandi mezzi mediatici, telefono, televisione ed Internet, avranno tutti un miliardo e mezzo di utenti: il primo ci avrà impiegato 120 anni, il secondo 65, il terzo solo 35. Ci troviamo indiscutibilmente di fronte, quindi, al mezzo che sta oggi più incidendo sulle abitudini e sui costumi delle popolazioni, in particolare occidentali. L’Italia non si sottrae da questa tendenza mostrando, infatti, una media d’accessi giornalieri che, soltanto da casa, sfiora i 18,7 milioni al giorno. (www.e-com-quality- mark.it, Stabile, da dati Nielsen, 2001)

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Cenci Contatta »

Composta da 230 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2027 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.