Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dogma 95

Il lavoro di tesi si propone di analizzare i primi due film del dogma 95 attraverso le regole del decalogo proposto dai registi danesi, verificando l'aderenza alle suddette regole, le eventuali infrazioni e le influenze sulle caratteristiche dei due film. In conclusione ci si interroga sulla portata storica e sulla parabola del movimento Dogma 95.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 1. Dogma 95 … è un COLLETTIVO di registi cinematografici fondato a Copenhagen nella primavera del 1995. DOGMA 95 ha il fine dichiarato di contrastare "certe tendenze" del cinema contemporaneo. DOGMA 95 è un'opera di salvataggio! Il momento di svolta è stato il 1960. Il cinema era morto e aveva bisogno d'essere riportato in vita. Lo scopo era giusto, ma non così i mezzi! La nuova onda fu soltanto un'increspatura che, rigettata a terra, si trasformò in marciume. Le parole d'ordine di individualismo e libertà produssero qualche opera, ma nessun cambiamento. L'onda era già pronta a vendersi e i suoi registi pure. L'onda non è mai stata più forte degli uomini che la sostenevano. Lo stesso cinema anti-borghese si trasformò in borghese perché i presupposti su cui aveva fondato le sue teorie erano basati su una concezione borghese dell'arte. Il concetto di autore appartiene fin dall'inizio al romanticismo borghese e dunque... è falso! Per DOGMA 95 il cinema non è un'arte individuale! Oggi assistiamo a una grande rivoluzione tecnologica, il cui risultato finale sarà la democratizzazione del cinema. Per la prima volta, tutti possono fare cinema. Ma più i media divengono accessibili, più diviene importante il ruolo dell'avanguardia. Non è un caso che la stessa espressione "avanguardia" abbia una connotazione militare. La disciplina è la risposta... dobbiamo mettere in uniforme i nostri film perché il film individuale è decadente per definizione! DOGMA 95 si oppone al film individuale proponendo un insieme di regole definite come IL VOTO DI CASTITÀ. Il 1960 è stato il punto limite! Il cinema ha subito un processo di cosmetizzazione

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Gianmaria Colombo Contatta »

Composta da 69 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4320 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.