Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto, realizzazione e sperimentazione dei motori di trazione per un veicolo elettrico con ruote interamente sterzanti

Progettazione di un motore elettrico a magneti permanenti a flusso assiale inserito all'interno di ogni ruota di un veicolo ibrido tipo serie con quattro ruote interamente sterzanti. Le quattro ruote interamente sterzanti si dispongono, in fase di parcheggio, perpendicolarmente all'asse del veicolo il quale parcheggia per traslazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 1 INTRODUZIONE I veicoli del futuro, siano essi puramente elettrici o ibridi, dovranno essere mossi da motori ad accoppiamento diretto con le ruote al fine di ottenere un sistema di propulsione più efficiente; riuscendo inoltre ad integrare il motore all’interno della ruota, si ottiene di conseguenza l’eliminazione di semi-assi, differenziali, frizioni e riduttori di velocità e, quindi, delle perdite di trasmissione, riducendo il peso del veicolo ed inoltre semplificando enormemente la progettazione meccanica di tutto il veicolo. L’argomento della tesi consiste nel progetto e successiva realizzazione di un motore a magneti permanenti a flusso assiale per la propulsione di un veicolo ibrido. Il motore è montato internamente al cerchione di ogni ruota del veicolo e ha le seguenti caratteristiche: C n = 100 Nm ω n = 800 rpm Lo scopo è quello di sperimentare il prototipo per valutarne le prestazioni e, dal confronto con i risultati teorici, stabilire l’attendibilità di quest’ultimi. Nel primo capitolo è esposta la descrizione generale del veicolo ibrido su cui è montato il motore. I successivi tre capitoli riguardano il progetto del motore.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Pierluigi Fratarcangeli Contatta »

Composta da 125 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3842 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.