Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impresa olonico-virtuale: problemi organizzativi e gestione

In questa tesi ho analizzato l'impatto che le nuove tecnologie informatiche e di comunicazione possono avere sull'organizzazione aziendale. In particolare ho preso in considerazione l'utilizzo di telelavoro, outsourcing, business process reengineering e sistemi ERP per arrivare ad una organizzazione distribuita dell'azienda. Il punto d'arrivo dell'evoluzione organizzativa sarebbe l'impresa olonica, ovvero un insieme di aziende o parti di azienda che concorrono a formare di volta in volta un diverso flusso organizzativo o supply chain, a seconda del prodotto richiesto dal mercato.

Mostra/Nascondi contenuto.
ABSTRACT Questa tesi intende esaminare una particolare nuova forma organizzativa, definita come “impresa virtuale” o meglio “Impresa Olonico-Virtuale” (d’ora in poi IOV). La teorizzazione di questa nuova forma di organizzazione dell’attività economica (o semplicemente della produzione) è dovuta ad un insieme di fattori che hanno mutato il contesto competitivo e sociale in cui le aziende si trovano in questi ultimi anni. Da una parte, infatti, negli ultimi anni, le aziende hanno a disposizione mezzi informatici e mezzi di comunicazione sempre più potenti e più facili da utilizzare, i quali espandono il campo delle opportunità di svolgere il proprio business. D’altra parte l’evoluzione dei mercati verso un unico mercato globale, sempre grazie alle maggiori possibilità di comunicazione, ha reso più competitivo l’ambiente esterno alle aziende ed ha reso più complessa l’attività di gestione e la sopravvivenza all’interno dei mercati. L’evoluzione delle tecnologie informatiche e delle telecomunicazioni sta dunque modificando il sistema economico e sociale di questi ultimi anni. In particolare, i soggetti economici si sono trovati a dover affrontare un ambiente esterno in continuo cambiamento e con un livello di complessità sempre maggiore. Ad amplificare la complessità dello scenario competitivo delle aziende si aggiunge una sempre più alta velocità delle comunicazioni, dei processi produttivi e del rinnovamento delle tecnologie. Inoltre, lo scenario di riferimento per molti tipi di azienda non può più essere considerato semplicemente quello nazionale o regionale: la maggiore velocità di comunicazione ha portato ad un avvicinamento dei mercati internazionali e della concorrenza estera (o “globalizzazione” dei mercati).

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Simone Minghetti Contatta »

Composta da 260 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3113 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.