Skip to content

Lexical features of political discourse: a corpus-based analysis of speeches about the European Union

Informazioni tesi

  Autore: Monica Cascone
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue e Culture Europee
  Relatore: Laura Gavioli
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 168

This thesis provides an analysis of the meaning and use of some words, which seem to represent key concepts in the discourse of the European Union. The data collected, the EUSC (European Union Speeches Corpus), consist of 45 public speeches, held by 23 different speakers from the European Union setting. The EUSC contains a total of 97,708 words. The tool I used to analyse the corpus is WordSmith Tools (Scott 1999). The idea of choosing the future of the European Union in particular, was suggested by the fact that my experience as an undergraduate student in European studies has provided me with several occasions to deal with political and economic problems concerning the future of the European Union, under different perspectives. As a language student, however, my curiosity was that of understanding the conventional structures of meaning, which are used in texts produced inside and for the European area. I decided to focus on speeches first because they are easily available from the Internet (and in large quantity too), second because they seem to be one of the major means through which discussion of issues related to the future of European Union is achieved. Books and research papers seem to be more specialised economical types of texts. A third reason was that I was interested in spoken rather than written language and in the way these speakers achieve confidence and trust from the public. A further aim of this thesis is more simply to show that a corpus of this type can help a language student to develop some language knowledge connected to a specific subject area, whose nature is established by personal interests on the basis of, e.g., future working opportunities. The thesis is organised as follows. In the first chapter, I deal with some theoretical background concerning corpus analysis. I briefly report on the debate between rationalists and empiricists, which has developed in the 1950s and 1960s following strong criticism by the linguist Noam Chomsky, one of the main supporters of rationalism, against empiricist theories. I discuss the role of Corpus Linguistics inside linguistic theories and its expansion after the 1980s. In the second part of chapter 1 I provide the basic information about corpora and I illustrate the main advantages of corpora in investigating a language. Again in chapter 1 I deal with the differences between large and small corpora, with a particular focus on the latter ones. I conclude the chapter with a brief description of some studies concerning possible uses of small corpora. In the second chapter, I deal with issues in the methodology of corpus analysis and criteria to select the words from my corpus, which I then analyse in the third chapter. In the first part I describe the criteria of corpus design. In the second and third part I illustrate respectively the compilation of the EUSC, following the criteria of representativeness suggested by Biber (1993), and a description of the tool used to analyse the corpus, WordSmithTool, Version 3.0 (Scott 1999). Part four deals with a couple of theoretical issues, which I found of particular interest in my work: these are mainly connected to a re-discussion of “Units of meaning”, particularly following Sinclair (1991, 1996). I conclude the chapter identifying a procedure to select the 9 words from my corpus, which I analyse in details in the following chapter. In chapter 3, I deal with the analysis of 9 words I selected from a KeyWord List calculated through a comparison of my corpus and the BNC Sampler. The words are: UNION, ENLARGEMENT, STATES, INTEGRATION, FUTURE, APPLICANT, OPENNESS, PILLAR and TRANSPARENCY. In chapter, 4 I draw the conclusion of this research, going through the different steps taken. I will therefore re-define the starting point applied for the analysis, the methodology followed and in the end I will sum up the main results obtained investigating the 9 words in the EUSC. In the last paragraph I will give a personal concluding opinion regarding the thesis and the subject area in which it is collocated.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA CORSO DI LAUREA IN LINGUE E CULTURE EUROPEE DISCORSI UFFICIALI NELL’AMBITO DELL’UNIONE EUROPEA: UN’ANALISI BASATA SU CORPORA ELETTRONICI LEXICAL FEATURES OF POLITICAL DISCOURSE: A CORPUS-BASED ANALYSIS OF SPEECHES ABOUT THE EUROPEAN UNION Tesi di: Monica Cascone Relatore: Prof. Laura Gavioli Correlatore: Prof. Marc Seth Silver Anno Accademico 2002-2003

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

corpus linguistics
large and small corpora
units of meaning
wordsmith tools
keywords
electronic corpora
technical language

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi