Skip to content

Realizzazione di piattaforma di test per system-on-chip - Utilizzo di Xml e tecnologia .Net per il controllo di dispositivi hardware

Informazioni tesi

  Autore: Giulio Fronterotta
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Informatica
  Relatore: Giovanni Degli Antoni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 114

Una delle tecnologie più importanti e innovative attualmente disponibili nel panorama dell’informatica è XML. La sua rapida diffusione ne dimostra le grandi potenzialità e la sua flessibilità ne permette l’utilizzo all'interno delle più svariate piattaforme, sia sul web che fuori dal web. Attraverso l'uso di XML si possono progettare applicazioni che hanno un livello di astrazione superiore, con un conseguente aumento delle risorse. I punti di forza di questo linguaggio sono proprio la flessibilità, la portabilità e la semplicità. Una applicazione non sarà quindi più legata in modo vitale alla tecnologia con la quale è stata sviluppata nè tantomeno alla piattaforma sulla quale sarà utilizzata. Inoltre i contenuti dell’applicazione saranno facilmente fruibili da vari media e potranno essere usati per comunicare in modo semplice ed intuitivo con altre applicazioni.
L'XML (EXtensible Markup Language) è uno standard ormai affermato ed un numero sempre crescente di sviluppatori si sta avvicinando a questa tecnologia, interrogandosi su come utilizzarla in modo pratico ma soprattutto sul perchè utilizzarla. Si è pensato di applicare la tecnologia .NET Microsoft combinata con l’XML per realizzare il progetto proposto da STMicroelectronics, il Customer Test. Obiettivo del progetto è di sfruttare le potenzialità di una rete TCP/IP combinata con XML e Visual Basic .NET
Customer Test è il nome della piattaforma sviluppata per effettuare test diagnostici su System-On-Chip (SOC o Target). E’ stato usato come riferimento Nomadik (un SOC basato su ARM926E-JS, un microprocessore RISC a 32 bit) che verrà adottato da importanti aziende per produrre telefoni cellulari multimediali e Palmari PDA di ultima generazione.

Il nome Customer Test vuole essere un riferimento commerciale alla suite diagnostica che verrà fornita come supporto ai clienti di STM. L’azienda, nell’ambito di una politica di fornitura di un prodotto completo sotto ogni aspetto, ha ritenuto di poter offrire da subito la piattaforma software di test unitamente al prodotto hardware.
Il Customer Test è quindi un’applicazione che aiuta gli sviluppatori a verificare le funzionalità di apparati elettronici o di prodotti commerciali basati su Nomadik.
E’ possibile verificare la funzionalità dei componenti interni al chip prima dell’integrazione con altre periferiche. In alternativa, dopo aver introdotto moduli hardware aggiuntivi, si può studiare il comportamento del chip collegando il microfono di un telefono cellulare, un cavo di connessione USB o un display.
Lo strumento è destinato principalmente agli sviluppatori di hardware e software, clienti della stessa STMicroelectronics; inoltre si prevede anche un uso interno alla azienda.
A grandi linee la procedura di esecuzione dei test e di raccolta dei risultati è la seguente: l’utente finale carica il software di test ( la GUI ) su una qualsiasi macchina facente parte della rete all’interno del laboratorio. Poi, sul PC più vicino all’apparecchiatura su cui si vogliono eseguire i test, viene caricata la Console. Subito dopo il progettista collega al PC l’apparecchiatura da testare tramite una qualsiasi porta seriale disponibile. Quindi la Console, tramite una procedura di riconoscimento, verifica che l’apparecchiatura collegata sia funzionante. Subito dopo si pone in attesa che qualcuno con una GUI caricata sul proprio PC si colleghi.
Attualmente si presuppone che sul target siano già caricati il VTM e i test da eseguire. Questa operazione al momento viene effettuata tramite un debugger per cpu ARM chiamato Multi-Ice. In futuro i test verranno caricati direttamente dalla GUI, tramite il Boot-Loader presente su Nomadik.
Nel sistema ideato la Console è un server di rete, mentre la GUI è un client. L’idea di collegare la GUI e la Console via rete è parsa la soluzione ottimale dato che, al giorno d’oggi, ogni ufficio è dotato di una rete informatica. Inoltre l’ambiente di sviluppo su cui si è lavorato, principalmente Visual Studio.NET, ha delle classi che aiutano lo sviluppatore a programmare applicazioni orientate alla rete.
Il pacchetto di sviluppo è completamente orientato a oggetti, integra le applicazioni web e le applicazioni off-line basate su windows form(le comuni applicazioni Windows) e possiede inoltre un supporto integrato per la connessione con le basi di dati. L’obiettivo principale è la scrittura d’applicazioni funzionanti tramite i Web services e tramite il protocollo SOAP, basato su XML.

Ai fini del progetto si è deciso di utilizzare TCP/IP come protocollo di trasferimento delle informazioni e, sulla falsa riga del protocollo SOAP, di utilizzare dei messaggi di comunicazione in formato XML, opportunamente ideati per lasciare aperto lo sviluppo di eventuali moduli aggiuntivi o rifacimenti parziali della piattaforma.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Tesi di Laurea di Giulio Fronterotta 5 1.1 Obiettivi del progetto Una delle tecnologie più importanti e innovative attualmente disponibili nel panorama dell’informatica è XML. La sua rapida diffusione ne dimostra le grandi potenzialità e la sua flessibilità ne permette l’utilizzo all'interno delle più svariate piattaforme, sia sul web che fuori dal web. Attraverso l'uso di XML si possono progettare applicazioni che hanno un livello di astrazione superiore, con un conseguente aumento delle risorse. I punti di forza di questo linguaggio sono proprio la flessibilità, la portabilità e la semplicità. Una applicazione non sarà quindi più legata in modo vitale alla tecnologia con la quale è stata sviluppata nè tantomeno alla piattaforma sulla quale sarà utilizzata. Inoltre i contenuti dell’applicazione saranno facilmente fruibili da vari media e potranno essere usati per comunicare in modo semplice ed intuitivo con altre applicazioni. L'XML (EXtensible Markup Language) è uno standard ormai affermato ed un numero sempre crescente di sviluppatori si sta avvicinando a questa tecnologia, interrogandosi su come utilizzarla in modo pratico ma soprattutto sul perché utilizzarla. Si è pensato di applicare la tecnologia .NET Microsoft combinata con l’XML per realizzare il progetto proposto da STMicroelectronics, il Customer Test. Obiettivo del progetto è di sfruttare le potenzialità di una rete TCP/IP combinata con XML e Visual Basic .NET Customer Test è il nome della piattaforma sviluppata per effettuare test diagnostici su System-On-Chip (SOC o Target). E’ stato usato come riferimento Nomadik (un SOC basato su ARM926E-JS, un microprocessore RISC a 32 bit) che verrà adottato da importanti aziende per produrre telefoni cellulari multimediali e Palmari PDA di ultima generazione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

.net framework
gui
reti tcp/ip
xml

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi