Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La villa dell'Ambrogiana e i Lorena

La tesi tratta delle vicende costruttive e inerenti alla sua trasformazione della villa dell'Ambrogiana di Montelupo Fiorentino. In particolare è incentrata nel periodo post-mediceo, caratterizzato dalla permanenza lorenese in Toscana.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 L'AMBROGIANA: UNA VILLA ATIPICA. CONTRIBUTI DOCUMENTARI DI EPOCA LORENESE * La villa Medicea dell'Ambrogiana, oggi sede dell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario, si trova presso Montelupo Fiorentino, tra la riva sinistra dell'Arno nel punto in cui vi confluisce la Pesa e la strada che porta a Empoli. Sebbene tra le ville Medicee essa non sia la più nota, presenta tuttavia caratteri di originalità, soprattutto riguardo alla sua posizione e alle conseguenti scelte architettoniche che vi sono state operate, in particolare nei confronti del giardino, e del suo rapporto con il vicino fiume. Nel mio contributo mi occuperò in particolare delle trasformazioni apportate nel periodo lorenese, pur inquadrandola nel periodo mediceo, del quale, per maggiori chiarimenti rimando alle pubblicazioni specifiche. La scelta del luogo dove si trova l'Ambrogiana è piuttosto singolare per una residenza medicea del territorio fiorentino, e nella sua ubicazione vi sono sicuramente motivazioni di ordine pratico, come la possibilità di un rapido collegamento via acqua lungo l'Arno, all'epoca navigabile da Firenze a Pisa, la vicinanza del territorio alla bandita di caccia, passione di casa Medici, e delle ville medicee di Cerreto Guidi e di Artimino. Inoltre poteva essere utilizzata come luogo di villeggiatura per la Corte e di sosta per viaggiatori, dipendenti e ospiti dei granduchi, che transitavano spesso tra Firenze e Pisa. Nel Viaggio pittorico in Toscana, Francesco Fontani, un autore vissuto a cavallo del XVIII e XIX secolo, fornisce una descrizione della villa, dalla quale risaltano maggiormente le caratteristiche di ' luogo ameno ', ideale per la villeggiatura. ξ Il presente contributo è stato tratto dalla tesi di laurea di Alessandro Alderighi, relatore prof. Luigi Zangheri, discussa presso la facoltà di Architettura di firenze, nell'A.A 1999/2000, con il seguente titolo:"la villa dell'Ambrogiana e i Lorena". ξ Abbreviazioni presenti all'interno delle note: ASF (Archivio di stato di Firenze); ASMF (Archivio storico di Montelupo Fiorentino).

Tesi di Laurea

Facoltà: Architettura

Autore: Alessandro Alderighi Contatta »

Composta da 35 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1138 click dal 06/07/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.