Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La logistica nell'industria dei surgelati. Analisi di un caso

Gli alimenti surgelati sono presenti in Italia da circa quarant’anni e al loro esordio essi non raccolsero immediatamente entusiastici consensi, rimanendo i consumi per alcuni anni a livelli relativamente bassi.
Nel medesimo periodo gli alimenti surgelati erano già un’importante realtà negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e nei Paesi Scandinavi.
Offrire prodotti surgelati ai consumatori italiani, fu dunque una sfida complessa ma affascinante e ciò era dovuto dal fatto che non era sufficiente mettere in luce la capacità di tali alimenti di soddisfare sul momento le esigenze richieste dagli stessi consumatori.
Oggi i surgelati rivestono un importante ruolo nella alimentazione, entrano nelle case dei consumatori con molta più facilità rispetto agli anni scorsi. Ciò è avvenuto grazie sia al cambiamento delle abitudini alimentari e culturali ma anche, e soprattutto, ad una migliore distribuzione degli stessi prodotti.
Questo lavoro si propone di analizzare la distribuzione e in maniera più precisa la logistica delle imprese operanti nel settore dei surgelati.
La ricerca si fonda sull’esame della struttura del comparto e sulle problematiche riguardanti la “catena del freddo”.
Particolare attenzione è rivolta al legame esistente fra efficienza del sistema logistico e risultati economico/finanziari ottenuti dalle imprese operanti nel settore dei surgelati, in particolar modo come le scelte adottate nel preferire un canale distributivo, anziché un altro, possano determinare vantaggi o svantaggi per le imprese.
Nel primo capitolo si evidenzia l’analisi del settore e delle “variabili ambientali”, illustrando che cosa s’intende per surgelazione e quali siano le tecnologie utilizzate. Si analizza la struttura del comparto degli alimenti surgelati, in particolare quale sia la normativa italiana; in che maniera la concorrenza influenzi il “mercato del freddo”; infine, quali le politiche di marketing.
Il secondo capitolo prende in considerazione l’elemento cruciale della distribuzione degli alimenti surgelati, ossia “la catena del freddo”. Si fa riferimento alle barriere esistenti all’entrata e all’uscita dal settore considerato; un’analisi approfondita della catena del freddo e della logistica dei surgelati e quale sia il ruolo del grossista e del consumatore.
Il terzo capitolo approfondisce il consumo degli alimenti surgelati nell’Unione Europea e i flussi commerciali fra le varie aree geografiche; considera inoltre la domanda italiana di prodotti surgelati, nonché l’evoluzione del comportamento del consumatore italiano.
L’ultimo capitolo focalizza l’attenzione su di un’impresa operante nel settore dei surgelati: SOAVEGEL S.r.l.
Si analizzano scelte e obiettivi dell’azienda suddetta; le ricerche di settore effettuate dalla stessa dal punto di vista qualitativo, quantitativo e motivazionale; si riportano i questionari rivolti dalla SOAVEGEL S.r.l. ai buyers della GDO e ai consumatori nell’espletamento delle ricerche effettuate e infine le considerazioni personali attinenti la gestione della SOAVEGEL S.r.l.

Mostra/Nascondi contenuto.
CARATTERISTICHE DEL SETTORE DEGLI ALIMENTI SURGELATI 5 Prefazione Gli alimenti surgelati sono presenti in Italia da circa quarant’anni e al loro esordio essi non raccolsero immediatamente entusiastici consensi, rimanendo i consumi per alcuni anni a livelli relativamente bassi. Nel medesimo periodo gli alimenti surgelati erano già un’importante realtà negli Stati Uniti, in Gran Bretagna e nei Paesi Scandinavi. Offrire prodotti surgelati ai consumatori italiani, fu dunque una sfida complessa ma affascinante e ciò era dovuto dal fatto che non era sufficiente mettere in luce la capacità di tali alimenti di soddisfare sul momento le esigenze richieste dagli stessi consumatori. Oggi i surgelati rivestono un importante ruolo nella alimentazione, entrano nelle case dei consumatori con molta più facilità rispetto agli anni scorsi. Ciò è avvenuto grazie sia al cambiamento delle abitudini alimentari e culturali ma anche, e soprattutto, ad una migliore distribuzione degli stessi prodotti. Questo lavoro si propone di analizzare la distribuzione e in maniera più precisa la logistica delle imprese operanti nel settore dei surgelati.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giuseppe Pantaleo Contatta »

Composta da 191 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7618 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.