Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Contenuti e processi della comunicazione via Sms

Questo lavoro di tesi nasce dalla constatazione dell’esistenza, nel panorama giovanile e non solo, di una incipiente “ansia del comunicare”, sotto forma di una sempre crescente necessità di ricorrere a strumenti che permettano di esprimere, ad altri, aspetti del proprio vissuto. Proprio la comunicazione via SMS sembra sia diventata la miglior alleata di questa voglia di esprimersi, di questo bisogno che si manifesta di comunicare se stessi e di mettersi “in contatto” con gli altri. Si è trattato, quindi, di una ricerca a livello motivazionale, un’indagine, cioè, sulle ragioni della identificazione, tra tanti metodi di comunicazione, dei “messaggini” come elemento privilegiato, sottolineando l’importanza della scelta della “scrittura”, con conseguente analisi del linguaggio utilizzato.
Il secondo proposito di questo lavoro, strettamente legato al precedente, è stato quello di fornire una prospettiva della situazione contemporanea dell’SMS nella nostra società, quali sono i dati che lo riguardano e quali possano essere gli scenari futuri cui si va incontro. Questo lavoro, quindi, può essere utile come compendio del materiale esistente sull’argomento e ha una sua funzionalità come base per ricerche future. La disponibilità verso questo mezzo di espressione potrà essere utile alla comprensione dell’universo comunicativo giovanile e non solo, potrà rendere più evidenti le esigenze psico-sociali dei soggetti di oggi, proponendo spunti di riflessione e percorsi possibili del nostro comunicare noi stessi e con gli altri.

Mostra/Nascondi contenuto.
Contenuti e Processi della Comunicazione via SMS 1 INTRODUZIONE Questo lavoro di tesi nasce dalla constatazione dell’esistenza, nel panorama giovanile e non solo, di una incipiente “ansia del comunicare”, sotto forma di una sempre crescente necessità di ricorrere a strumenti che permettano di esprimere, ad altri, aspetti del proprio vissuto. Proprio la comunicazione via SMS sembra sia diventata la miglior alleata di questa voglia di esprimersi, di questo bisogno che si manifesta di comunicare se stessi e di mettersi “in contatto” con gli altri. Nonostante l’SMS, sia presente nei telefonini già da molto tempo, i giovani sembrano averlo scoperto solo in un secondo momento, come testimoniato dal boom di “messaggini” avvenuto nel periodo 1999/2000 e che caratterizza questi ultimi anni. Questo espandersi del fenomeno ha contraddistinto più paesi, diverse classi sociali e sempre più vaste quantità di persone, appartenenti a varie fasce d’età. Appare chiaro, per ciò, che questa forte esigenza di “comunicazione” ha pervaso, e continua a farlo, la quasi totalità della nostra odierna società e che la parola scritta sia diventata, o forse sia tornata ad essere, lo strumento principe di comunicazione in tal senso. Gli obiettivi del mio lavoro sono stati due, scelti per interesse, rilevanza a livello sociale e dati esistenti.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Anna Elisabetta Conti Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6271 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.