Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modelli teorici per il risk management

Si tratta della presentazione dei reticoli di tipo GERT e di una modalità di soluzione degli stessi tramite semplici espressioni matriciali, tramutabili in un breve script Matlab.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 SIMBOLOGIA i, j, k Indici in sommatorie o per indicare elementi di una matrice x, y, z Variabili generiche utilizzate in caso di dimostrazioni yx, Medie delle variabili x e y 22 , yx Momenti secondi delle variabili x e y A, B, D, V Matrici utilizzate per descrivere procedure di calcolo, alle quali non è assegnato un significato generale E(x) Valore atteso di x (comunemente detto media) Var(x) Varianza di x Cov(x,y) Covarianza di x e y L(f(x)) Trasformata di Laplace della funzione f(x) I Matrice identità a, b, d, v Vettori utilizzati per descrivere procedure di calcolo, ai quali non è assegnato un significato generale P Matrice delle probabilità di transizione ij p Elemento di P, probabilità di effettuare la transizione diretta i-j t Manifestazione della variabile indicante in generale la dimensione temporale )(tH Matrice delle funzioni di densità dei tempi di transizione )(th ij Elemento di )(tH , funzione di densità del tempo della transizione i-j s Variabile spettro, utilizzata come argomento delle trasformate di Laplace )(sH L Matrice delle funzioni generatrici dei momenti dei tempi di transizione, trasformata di Laplace della matrice )(tH

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Enrico Ghia Contatta »

Composta da 233 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4316 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.