Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sullo sviluppo di librerie software adattative: Atlas e Fftw

In questa tesi approfondisco lo studio, l'analisi e la sperimentazione di una nuova metodologia, AEOS, applicata alle librerie di software matematico, ATLAS e FFTW.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO I − A E O S 1 AEOS NEL CONTESTO In numerose applicazioni scientifiche, quali l’aerodinamica, l’elettrostatica, la magnetodinamica e la medicina, lo sviluppo o l’esecuzione di specifici algoritmi necessita di calcolatori in grado di eseguire miliardi di operazioni floating point al secondo (GFLOPs). In particolare, vi sono alcune routine di Algebra Lineare, utilizzate per la risoluzione di complessi problemi reali, che possono impiegare ore o addirittura giorni. Tali routine vengono utilizzate, ad esempio ξ per le operazioni con le matrici ξ per il calcolo della trasformata discreta di Fourier ξ per la risoluzione di sistemi lineari e non Fin dai primi anni ’70, sono stati progettati i cosiddetti calcolatori vettoriali in grado di elaborare istruzioni che agiscono contemporaneamente su dati strutturati (vettori), in modo da raggiungere prestazioni dell’ordine di centinaia di milioni di operazioni al secondo (MFLOPs). Successivamente, sin dagli anni ’80 sono nati i calcolatori a memoria gerarchica e quindi i primi calcolatori paralleli. Le caratteristiche di tali calcolatori influiscono enormemente nello sviluppo di

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Giuliana Villano Contatta »

Composta da 153 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 511 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.